Le nuove disposizioni Ivass in pillole: eliminato l’adempimento relativo alla comunicazione di vigenza della RC professionale

a cura di Enzo Furgiuele

Pillola n°3

Continuando ad analizzare i cambiamenti più importanti apportati dal Provvedimento 97 al Regolamento 40/2018 con decorrenza 31 marzo 2021, troviamo finalmente una buona notizia: viene eliminato l’adempimento annuale a carico degli intermediari relativo alla comunicazione di vigenza della polizza di Rc professionale:

Il Provvedimento Ivass 97/2020 modificando l’articolo 44 del Regolamento Ivass 40 del 2018 cancella l’obbligo a carico degli intermediari iscritti nelle sezioni A, B, F, di comunicare all’Ivass annualmente la vigenza del contratto di assicurazione per la responsabilità civile professionale dell’attività di distribuzione assicurativa.

L’obbligo di comunicazione di vigenza del contratto era stato introdotto nel 2017 con il Provvedimento Ivass 58 attraverso la modifica del Regolamento 5/2006, ora abrogato dal recente Regolamento 40, che ha mantenuto inalterato questo adempimento.

Resta da comprendere se nell’esercizio 2021 gli intermediari dovranno ancora effettuare questa comunicazione entro il 5 febbraio o se ne saranno esentati.

Le modifiche al Regolamento 40 entreranno in vigore il 31 marzo 2021 e poiché nelle norme transitorie non vi è cenno a questa novazione normativa, si dovrebbe ritenere che gli intermediari dovranno effettuare la comunicazione di vigenza del contratto di Rc professionale ancora una volta, entro il 5 febbraio 2021, a meno di un ulteriore ed auspicabile intervento dell’Ivass in proposito.

Leggi anche le prime due pillole:

disposizioni