Zurich: miglior semestre degli ultimi dieci anni

Zurich ha chiuso il primo semestre con il Business operating profit (BOP) in crescita del 16% a 2,8 miliardi di dollari. L’utile netto si attesta a 2,04 mld, in crescita del 14%.

Nei danni il Business operating profit è risultato in crescita del 46%  e il Combined ratio si è attestato al 95,1%, il livello più basso degli ultimi dieci anni, con performance migliori nel settore dell’assicurazione commerciale. I premi sono sostanzialmente stabili a 18,5 mld.

Nel vita i premi crescono del 7% a 18,10 mld, mentre il Life business operating profit (BOP) cala dell’8% a 701 mln.

L’Utile operativo delle attività sottostanti è in aumento del 2%.

“Nel 2016 ci siamo dati obiettivi ambiziosi e abbiamo lanciato una nuova strategia coraggiosa. Oggi siamo orgogliosi di annunciare che siamo pronti a superare tutti gli obiettivi prefissati e che la strategia si sta rivelando vincente”, ha detto Mario Greco – Amministratore Delegato del Gruppo. “Negli ultimi tre anni, abbiamo apportato miglioramenti sostanziali al nostro mix di attività, ridotto la volatilità e migliorato la redditività dei nostri portafogli nel ramo danni, perfezionando il nostro business vita attraverso acquisizioni mirate. Siamo entrati in mercati nuovi e innovativi, ad esempio, attraverso l’acquisizione di Cover-More, provider di servizi di assistenza viaggio e abbiamo lanciato prodotti dedicati ai millennial come Klinc, una proposta assicurativa on demand introdotta in Spagna, e ToggleSM, un’assicurazione locativa lanciata da Farmers Exchange in forte espansione negli Stati Uniti. Siamo anche riusciti a ridurre i costi”.

Zurich

“La nostra struttura manageriale è stata rafforzata e consolidata grazie a un team di leadership diversificato e altamente qualificato. Nel frattempo, la soddisfazione dei nostri clienti e dipendenti è migliorata. Nel primo semestre, i numerosi nuovi accordi di distribuzione hanno consentito a oltre 10 milioni di clienti in più in tutto il mondo di accedere alla nostra vasta gamma di prodotti e servizi innovativi. A partire da quanto abbiamo raggiunto, possiamo guardare al futuro con fiducia e ottimismo mentre ci prepariamo a presentare i nostri piani per i prossimi tre anni nel corso del nostro Investor Day a Londra a novembre”, ha concluso Greco.