Vandelli dà il benvenuto ai clienti di Unipol Banca

L’amministratore delegato di Bper, Alessandro Vandelli, ha scritto una mail ai clienti di Unipol Banca, recentemente comprata dall’istituto modenese, per dare loro il benvenuto. «Gentile cliente, dal 31 luglio Unipol Banca entra a far parte del gruppo Bper Banca. Si tratta di un passaggio particolarmente significativo ed è per questo che vogliamo darle il benvenuto e presentarci», si legge nella mail. Bper, ricorda Vandelli, è «uno dei principali gruppi bancari nazionali, con oltre 2,5 milioni di clienti e una presenza territoriale diffusa in tutto il Paese. La nostra storia», sottolinea l’a.d., «conta oltre 150 anni di responsabilità, lealtà e concretezza.

Un percorso che non parla solo di numeri, ma di affidabilità, successo, stabilità e crescita: da piccola banca popolare locale siamo diventati un solido gruppo bancario di dimensione nazionale». Vandelli rivendica la solidità dell’istituto, «rappresentata da un indice Cet1 ai vertici delle banche italiane e ampiamente superiore al minimo richiesto dalla Bce. Il nostro impegno», spiega, «è dimostrare ogni giorno, tramite il nostro lavoro, che siamo al fianco di persone, imprese e comunità per sostenerle e contribuire alla loro crescita, per costruire un solido domani. I nostri clienti meritano grande fiducia, da oggi desideriamo condividere con voi scelte e opportunità per crescere insieme». Proprio nei giorni scorsi si è completata l’integrazione fra i due istituti. Bper ha acquistato da Unipol Gruppo e UnipolSai rispettivamente l’85,24% e il 14,76% del capitale sociale di Unipol Banca, detenendone pertanto il 100% del capitale sociale. In particolare, Unipol Gruppo ha ceduto a Bper n.764.955.603 azioni ordinarie per un corrispettivo di 187,5 milioni, mentre UnipolSai ha ceduto a Bper 132.428.578 azioni ordinarie per un corrispettivo di 32 milioni. Complessivamente Bper ha acquistato, quindi, 897.384.181 azioni ordinarie di Unipol Banca, rappresentative del 100% del capitale sociale. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf