Allianz: a 2,1 miliardi l’utile del II trimestre (+13,1%)

Il gruppo Allianz chiude il secondo trimestre con un utile netto di pertinenza degli azionisti pari a 2.140 milioni, in crescita del 13,1% rispetto allo stesso trimestre del 2018. I ricavi ‘interni’, al netto dell’effetto cambi e di consolidamento, crescono del 4,1% nel trimestre. I ricavi totali crescono del 6,1% a 33,2 miliardi e il risultato operativo migliora del 5,4% a 3.159 milioni.

A trainare i risultati di Allianz è soprattutto il comparto Vita-Salute e, in particolare, dei profitti una tantum registrati negli Stati Uniti.

Il I semestre si chiude 4,1 miliardi di utili (+7,3%) e un risultato operativo in progresso a 6,12 miliardi (+6,4%). Allianz segnala alla fine del semestre tuttavia un ratio di solvibilità Solvency2 in calo a 213% rispetto a 229% registrato alla fine del semestre 2018.

Allianz ha confermato la guidance 2019 per l’utile operativo a 11-12 mld euro.

La performance sostenibile è il risultato dell’esecuzione rigorosa della nostra strategia, che fornisce le soluzioni volute dai clienti. I risultati del semestre mostrano che Allianz è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi dell’intero anno“, ha commentato il Ceo Oliver Baete.

Allianz

Allianz Italia ha registrato nel primo semestre un’importante crescita nella raccolta Danni, in particolare nel business Auto, mettendo a segno la migliore performance semestrale sulla raccolta premi dell’ultimo decennio.

I premi Danni nel periodo – spiega una nota – si sono attestati a circa 2 miliardi di euro, in aumento del +4,2% rispetto al pari periodo dell’esercizio 2018. Protagonista il canale Agenti, centrale nella strategia della Compagnia guidata da Giacomo Campora, a.d. di Allianz, Agenti che hanno riacquistato competitività in modo rilevante consentendo una crescita del + 3,7% nel segmento Auto nel semestre.

Complessivamente, nel primo semestre, la raccolta premi Vita e Danni si è attestata a 6,824 mld di euro e l’utile operativo a 611 milioni di euro, contribuendo così ai positivi risultati registrati dal Gruppo Allianz a livello globale.

Giacomo Campora, a.d. di Allianz S.p.A., ha così commentato lo sviluppo del business nel semestre: “L’eccellenza tecnica messa al servizio della crescita ha consentito un importante riacquisto di competitività e confermato l’efficacia della nostra strategia, che vede centrale il ruolo dell’agente professionista. Per la prima volta negli ultimi dieci anni, il primo semestre ha registrato una robusta crescita organica nei Danni, grazie al turn-around nel segmento Auto. Con i nostri Agenti, vogliamo progettare insieme il futuro per servire al meglio i nostri clienti, semplificando e sviluppando innovazioni continue e con il marchio Allianz a garanzia di servizi e prodotti eccellenti”.

Allianz