Alleanza Smart Capital per un pac assicurativo

La polizza prevede un piano di accumulo di cinque o dieci anni in impieghi a basso rischio. Non entusiasma la redditività netta

di di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari

Tra i prodotti assicurativi multiramo l’attenzione di oggi è rivolta a Alleanza Smart Capital. Si tratta di una assicurazione a vita intera a premi ricorrenti, con capitale in parte rivalutabile e in parte direttamente collegato a fondi, in questo caso esterni anziché interni come spesso accade.

L’obiettivo di Alleanza Smart Capital è di costruire un piano di accumulo relativo al periodo di detenzione raccomandato, dove i rendimenti sono collegati sia a strumenti finanziari di natura prevalentemente obbligazionaria e sia a sottostanti più vivaci. La durata del piano di versamenti può essere di cinque o 10 anni, mentre non è prevista una data di scadenza prefissata poiché la durata del contratto coincide con la vita dell’assicurato. Per quanto riguarda la componente assicurativa, la prestazione caso morte contempla il pagamento al beneficiario di un capitale in parte rivalutabile, sulla base dei risultati della gestione separata Euro San Giorgio, e in parte collegato al valore delle quote del fondo esterno prescelto, ma aumentato dello 0,5%. Le prestazioni complementari facoltative in caso di lesioni da infortunio (versione Light) prevedono il pagamento di un indennizzo determinato in percentuale del capitale assicurato. Mentre, in caso di decesso dell’assicurato conseguente ad infortunio prima della scadenza del piano di versamento dei premi, prevede che ai beneficiari venga pagato l’intero capitale assicurato (copertura complementare della versione Full), con un rimborso massimo di 150 mila euro. Il cliente può peraltro effettuare versamenti aggiuntivi, trascorsi novanta giorni dalla data di decorrenza del contratto. I premi versati, al netto di eventuali premi per le coperture facoltative e dei costi, sono parzialmente investiti, a seconda del profilo di rischio del sottoscrittore, in un fondo esterno declinato su tre differenti soluzioni di investimento tra loro alternative. In questa occasione ipotizziamo la scelta della soluzione che impiega il 50% nella gestione separata e il 50% nel Fondo Alto Bilanciato. La gestione separata, Euro San Giorgio, è un fondo appositamente istituito da Alleanza Assicurazioni a prevalente impiego obbligazionario, che per via della valorizzazione al costo storico degli asset in portafoglio evidenzia notevole stabilità nei rendimenti. La performance storica della gestione separata risulta soddisfacente se considerata al lordo dei costi, grazie al 3,5% evidenziato nel 2018, in lieve calo rispetto agli anni precedenti. I Btp si fermano al 35% circa, mentre le quote di fondi all’interno della stessa gestione sono consistenti, 25% circa, e permettono una buona diversificazione. La garanzia sul capitale opera inoltre solo per la parte di premi investita in Euro San Giorgio. Mentre il Fondo Alto Bilanciato è un prodotto di investimento bilanciato. gestito da Generali Investments Partners. che investe in strumenti azionari e obbligazionari. Sebbene la componente azionaria possa variare, da prospetto, tra il 10% ed il 70% del portafoglio, oggi si fotografa un’esposizione pressoché totale di questo fondo a favore dei bond, mentre le azioni pesano in termini di esposizione lunga netta per meno dell’1%.

Ne deriva un rischio contenuto per Alleanza Smart Capital, che da Kid si colloca a livello 2, mentre il periodo di detenzione raccomandato è pari a 10 anni. Su questo orizzonte temporale la compagnia stima, in caso di mercati sfavorevoli, una perdita media annua dell’1,1%, mentre lo scenario moderato stima un guadagno atteso annuo dello 0,61%, che può salire al 2,62% se il sentiment dei mercati risultasse particolarmente ben intonato negli anni a venire. I rendimenti attesi così limitati derivano da un notevole impatto dei costi, che anche dopo dieci anni di investimento sfiorano il 3% annuo. Da evitare, invece, l’opzione di disinvestimento dopo pochi tempo, visto che al quinto anno il costo si collocherebbe al 5,68% annuo, per un investimento di 1.000 euro annui nel prodotto. (riproduzione riservata)

Qui la scheda completa: https://www.milanofinanza.it/polizze-multiramo/MF0000000651

Fonte: