Munich Re: utili in calo a €728 mln nel II trimestre

Munich Re ha chiuso il II trimestre con utili per €728 mln (contro i 733 di un anno prima). Per il semestre gli utili crescono del 20.‍5% a €1,555 mln.

La controllata assicurativa ERGO ha contribuito per 108 mln di euro all’utile del trimestre e per 185 mln a quello semestrale.

Il risultato operativo è in calo nel II trimestre a 977 milioni di euro (1.156 milioni nel 2017).

La raccolta lorda è diminuita nel II trimestre del 5,2% a 11.188 milioni di euro. Se i tassi di cambio fossero rimasti invariati, il volume dei premi sarebbe diminuito dell’1,2% su base annua.

Nel secondo trimestre, il rendimento annualizzato del capitale rettificato per il rischio (RORAC) è stato pari all’11,6% e il rendimento del capitale netto complessivo (RoE) è stato del 10,8%. Nei primi sei mesi del 2018, il rendimento annualizzato del capitale rettificato per il rischio (RORAC) è stato pari al 12,4% e il rendimento sul capitale complessivo (RoE) è stato dell’11,3%.

Il rinnovo dei trattati al 1 luglio ha portato ad un leggero incremento dei prezzi dello 0,9% e ad una significativa espansione del business a circa 3,3 mld di euro (+42%).

La compagnia di riassicurazione ha confermato per il 2018 le stime sull’utile, che è atteso tra 2,1 e 2,5 mld euro. Munich Re, inoltre, per il 2018 punta a registrare premi lordi tra i 46 e i 49 mld euro.