Fitch: cresce la domanda di riassicurazione in Asia

Fitch Ratings prevede che la domanda di riassicurazione crescerà in modo significativo in Asia a causa delle riforme contabili, dei grandi progetti infrastrutturali e della tecnologia, mentre restano notevoli opportunità e sfide nel colmare l’ampio gap di protezione della regione.

Fitch ha osservato che l’implementazione dell’IFRS 17 – nuovo standard di contabilità internazionale – nel 2021 rischia di intensificare la necessità da parte degli assicuratori asiatici di prodotti di riassicurazione per spalmare  il rischio di sottoscrizione e di specifiche strutture di riassicurazione che supportino la copertura dei disallineamenti tra attività e passività.

È probabile che i nuovi standard influenzino i sistemi, i processi e il control management dei modelli di business degli assicuratori e Fitch si aspetta che i riassicuratori ne traggano grandi benefici,  perché questi cambiamenti rendono necessarie le loro soluzioni per la gestione della volatilità del rischio.

Inoltre, la crescita del business riassicurativo non vita nel 2018 dovrebbe essere trainata da grandi progetti infrastrutturali, come quelli attualmente in corso in Cina, Malesia e Tailandia, che andranno particolarmente a beneficio delle linee di garanzia del credito, marittime e catastrofi.

Ad esempio, Swiss Re ha recentemente stimato che i progetti infrastrutturali in Cina potrebbero contribuire per 28 milioni di dollari USA ai premi del settore commerciale entro il 2030 e Fitch si aspetta che questo porti direttamente a maggiori premi ceduti ai riassicuratori.

Nel frattempo, l’Indonesia ha raddoppiato le sue spese infrastrutturali a $ 29,8 miliardi dal 2015 al 2017 e in Tailandia il governo si è impegnato in enormi progetti di infrastrutture pubbliche come parte della sua politica di sviluppo del Corridoio economico orientale (CEE).

Inoltre, lo sviluppo delle tecnologie digitali, come la telematica, la guida autonoma e l’assistenza alla guida avanzata è probabile che aumenti le vendite complessive di automobili, trainando la domanda di prodotti di protezione dei re / assicuratori nella crescente industria automobilistica asiatica.

Fitch ha aggiunto che rimangono significative opportunità e sfide per i riassicuratori nel colmare il gap protezionistico in Asia, dato che molti paesi hanno tra i livelli più bassi di penetrazione assicurativa nel mondo, nonostante la frequenza degli eventi catastrofici naturali nella regione.

Le perdite economiche degli eventi disastrosi del 2017 in Asia, tra cui Typhoon Hato e alluvioni e frane in Sri Lanka, hanno raggiunto $ 31 miliardi, di cui solo $ 5 miliardi coperti dall’assicurazione, secondo i dati di Swiss Re.

Fitch ha sottolineato che questo gap rappresenta un’opportunità per i riassicuratori di accrescere il loro mercato, ma ha ammonito che potrebbe essere difficile dal momento che in molti paesi continua ad esserci inadeguatezza della copertura.
Ha raccomandato la sensibilizzazione sui prodotti di riassicurazione, il miglioramento del servizio e la collaborazione tra entità collegate alla riassicurazione, tutti degli approcci preziosi per ridurre il gap di protezione in Asia.