Axa: Italia, premi Vita -28% a 1,45mld, Danni +5% a 810 mln

Il gruppo assicurativo Axa in Italia ha registrato nel primo semestre 2017 una flessione della raccolta premi Vita del 28% a 1,45 miliardi di euro, da 2,02 miliardi di un anno prima. Nei Danni, i premi sono invece in aumento del 5% a 810 milioni.

Nel secondo trimestre Axa ha registrato in Italia premi Vita per 707 milioni, dai 747 milioni nel primo semestre 2016, mentre nei Danni la raccolta è stata di 418 milioni, dai 392 milioni.

Il volume della nuova produzione Vita nel semestre in Italia, dove Axa opera anche attraverso la jv con Mps, è stato di 135 milioni (-15%) e il valore del new business si è attestato a 49 milioni (-23%). Il margine è sceso al 36% dal 40%. Nei Danni i Premi nell’auto nel segmento privati sono aumentati del 5% a 464 milioni, mentre nel non-auto l’incremento è del 3% a 189 milioni. Nel segmento aziende l’auto è in calo del 2% a 26 milioni, mentre il non-auto è in crescita del 10% a 128 milioni.

A livello di gruppo Axa registra un fatturato sostanzialmente stabile a 54,28 mld e un risultato operativo in crescita del 3% a 3,17mld. Il risultato netto è in crescita del 2% a 3,26mld. Nel vita-risparmio-previdenza il fatturato è pari a 31,1 mld, in calo dell’1%, con un risultato operativo in crescita del 2% a 2 mld. Nei rami danni il fatturato è in crescita dell’1% a 21 mld.