Utili in crescita del 41% per Berkshire Hathaway nel II trimestre

L’utile netto di Berkshire Hathaway è aumentato quasi del 41%, raggiungendo quota 6.4 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2014, con quasi 2.0 miliardi di dollari di rendite dagli investimenti, mentre i profitti di sottoscrizione delle operazioni property/casualty di Berkshire Hathaway sono scesi dell’ 1,6 % (prima delle tasse).

Nel complesso, i profitti di sottoscrizione lordi, sia per il settore vita che property/casualty, sono scesi del 22,9%, raggiungendo nel trimestre quota 637 milioni di dollari, con la maggior parte del calo attribuibile al Berkshire Hathaway Reinsurance Group.

I rendimenti dagli investimenti, quasi 1.5 miliardi di dollari dopo le tasse, nel trimestre hanno portato un aumento del reddito operativo delle operazioni riassicurative e assicurative per un valore di 2.1 miliardi, approssimativamente il 7,9 % in meno rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

Il risultato operativo di Berkshire Hathaway è aumentato del 10,5 %, raggiungendo quota 4.3 miliardi di dollari.

Tra le altre società del gruppo Gen Re ha riportato un aumento dell’8,7% nei premi e GEICO ha riportato per il trimestre aumenti a doppia cifra nei premi e nei rendimenti underwriting.

Le altre principali unità assicurative, che costituiscono il Berkshire Hathaway Primary Group, hanno riportato un calo del 2,7% dei premi, a 1.5 miliardi di dollari.