Secondo trimestre positivo per Marsh, giro d’affari in crescita del 7%

Marsh & McLennan Companies Inc. ha chiuso il secondo trimestre 2014 registrando un utile netto di 431 milioni di dollari, che significa un incremento percentuale dell’11% rispetto ai 388 milioni del secondo trimestre 2013.In miglioramento anche l’utile operativo (+12%) passato dai 577 milioni di dollari di un anno fa agli attuali 647 milioni.

Numeri positivi anche per quanto riguarda il giro d’affari che ha raggiunto quota 3,3 miliardi di dollari, per un incremento del 7% rispetto al secondo trimestre 2013.

Per la sola unit assicurativa Marsh il giro d’affari è stato di 1,5 miliardi di dollari (+7%) al quale hanno contribuito positivamente le attività internazionali (+5%), con una crescita del 16% in America Latina, del 9% in Asia Pacifico, dell’1% nell’area EMEA, mentre negli Stati Uniti e Canada la crescita è stata dell’1%. La società di brokeraggio riassicurativo Guy Carpenter ha messo a segno un miglioramento del 3% dei ricavi rispetto all’anno scorso salendo a 295 milioni di dollari.

Si tratta della migliore performance trimestrale da due anni a questa parte, alla quale hanno contribuito tutte le società del Gruppo”, ha detto Dan Glaser, Presidente e CEO di Marsh.