Hannover Re: utili a 444,4 mln nel I semestre (+4,9%)

Grazie a due trimestri relativamente poco colpiti da catastrofi naturali, il terzo riassicuratore mondiale, Hannover Re, dovrebbe essere in grado di raggiungere gli obiettivi fissati per il 2014.

Il direttore finanziario Roland Vogel, ha dichiarato in una conferenza stampa di essere alla metà del cammino e che la compagnia dovrebbe essere in grado di raggiungere l’obiettivo di 850 mln  di utili per il 2014.

Nel I semestre i costi legati alle grandi catastrofi hanno raggiunto 104,7 mln € contro i  259,5 di un anno prima.

Il risultato netto nel semestre è cresciuto del 4,9% a 444,4 mln € (+10% nel II trimestre), anche se rimane leggermente al di sotto delle previsioni degli analisti.

Le ripercussioni del crash in Ucraina del volo MH17 della Malaysia Airlines saranno limitati; anche se è presto per darne una valutazione precisa, la compagnia stima i danni in qualche decina di milioni di euro.

Il combinet ratio si è attestato a 95% contro 94,4% di un anno prima.

La tempestate Ela, che ha colpito l’Europa occidentale a inizio giugno, è costata 33 mln € e costituisce la catastrofe più costosa del semestre.