Euler Hermes, fatturato a 1,26 mld nel I semestre (+2,2%)

Euler Hermes ha registrato un fatturato pari  a €1,269 milioni nel I semestre: in crescita del 2,2% a tassi di cambio costante (+1,3% agli attuali tassi di cambio). Il risultato operativo ordinario è stato pari a € 245 milioni, in crescita del 9%, mentre il risultato netto è salito a € 173 milioni, in crescita del 19% escludendo le plusvalenze realizzate nel 2013.

 “In un mercato che rallenta, Euler Hermes realizza ancora un risultato ad elevata redditività nel trimestre grazie a un combined ratio al 71,5%, inferiore al 74,6% registrato nel primo trimestre, ha dichiarato Wilfried Verstraete, Presidente del Board of Management di Euler Hermes.” A causa ancora degli elevati livelli di insolvenza nella maggior parte dei mercati, siamo rimasti  vigili nella sottoscrizione del rischio e quindi abbiamo riportato un minor numero di sinistri rispetto al primo semestre 2013. Continuiamo ad avere una buona spinta commerciale sui mercati emergenti, che ha generato una crescita del 12% a tassi di cambio costante anno su anno”

Euler Hermes prevede una buona crescita nell’aree strategiche come Asia, Americhe e Medio Oriente mentre la ripresa economica tra i paesi europei fino ad ora è lenta a materializzarsi. Il Gruppo rimane fiducioso del suo percorso di crescita così come per l’atteso miglioramento dei principali indicatori macroeconomici in Europa, si dimostra agile nel cogliere le nuove opportunità di mercato innovando prodotti ed estendendo le partnership distributive. La gestione del rischio è solida e la profittabilità rimarrà elevata.