Vittoria Assicurazioni: l’utile netto al 1° semestre sale a 24,8 mln (+48,9%)

Vittoria  Assicurazioni ha chiuso il primo semestre 2012 con un utile netto pari a 24,8 mln euro, in aumento rispetto ai 16,6 mln euro registrati nello stesso periodo del 2011 (+48,9% a/a).
Questo risultato, spiega una nota, e’ riconducibile principalmente all’apporto dei Rami Danni, che nonostante l’aggravio nei Rami Elementari, colpiti dai fenomeni meteorologici avvenuti nel primo trimestre nel Centro Italia e il terremoto che ha colpito le regioni del Nord Italia, ha registrato il buon andamento nel Ramo Auto, caratterizzato da un incremento di portafoglio (+13%) superiore alla media del mercato (+1% previsione Ania), da una ridotta frequenza dei sinistri e complessivamente da una diminuzione del rapporto sinistri a premi. I premi contabilizzati ammontano a 504,6 mln (451,3 mln al 30 giugno 2011). Il Combined Ratio conservato dei Rami Danni, è passato dal 96,8% del primo semestre 2011 all’attuale 93,9%. Il settore immobiliare ha apportato al risultato di gruppo una perdita netta di 2 milioni di euro, rispetto alla perdita di 0,6 milioni del 2011. I margini sui volumi dei rogiti stipulati nel primo semestre 2012 sono stati pari a 0,2 milioni di euro, contro 4,7 mln del 30 giugno 2011. Gli investimenti complessivi, pari a 2.355,2 mln (+7,7% rispetto alla situazione del 31 dicembre 2011), sono riferiti per 61,8 mln (-3,8%) a investimenti con rischio a carico degli assicurati e per 2.293,4 mln (+8,1%) a investimenti con rischio a carico del gruppo. I proventi patrimoniali netti, connessi a investimenti con rischio a carico del gruppo, ammontano a 32,4 mln contro 33,7 milioni di euro del precedente periodo (-3,8%). Il patrimonio netto di gruppo ammonta a 368,4 mln, in aumento del 10,4% rispetto all’importo di 333,6 milioni di euro rilevato al 31 dicembre 2011.
Per quanto riguarda la capogruppo, l’utile netto si attesta a 30,8 mln (20,1 mln in 2011). I proventi patrimoniali netti ammontano a 32,4 mln (33,7 mln in 2011). Il patrimonio netto di gruppo ammonta a 368,4 mln (10,4% a/a). I premi contabilizzati ammontano a 505,3 mln (+11,8% a/a). Il combined ratio dei Rami Danni passa dal 96,8% a 93,9%. L’incidenza dei costi di struttura sui premi emessi diminuisce all’8,3% dall’8,7% del primo semestre 2011. Il patrimonio netto della Capogruppo ammonta a 338 milioni (318,7 milioni al 31 dicembre 2011).
Il Cda ha approvato un programma di aumento di capitale della controllata Vittoria Immobiliare Spa dagli attuali 22 milioni di euro fino a massimi 60 milioni di euro, da eseguirsi nell’arco temporale di 5 anni. L’aumento consentirà una maggiore flessibilità nella scelta delle modalità di finanziamento delle attività immobiliari. Il Consiglio ha inoltre nominato amministratore Fulvia Ferragamo Visconti, che si qualifica come indipendente e che rimarrà in carica fino alla prossima assemblea degli azionisti.