Milano Assicurazioni: nel 1° semestre torna in utile per 3,1 mln

Nel corso del primo semestre, Milano Assicurazioni ha riportato un utile netto di 3,1 milioni di euro (perdita di 58,7 mln 1° sem 11), risultato penalizzato dal fallimento di Imco e di Sinergia che ha comportato oneri per 61,6 milioni.
La raccolta premi, spiega una nota, nel ramo vita segna un progresso del 3,5% a 201,4 milioni, mentre nel ramo danni accusa una contrazione del 7,7% a 1,439 miliardi. Il combined ratio si e’ inoltre ridotto al 99,1% (102,4% al 30 giugno 2011), mentre le denunce di sinistri si sono ridotte del 16,6% a/a.
Per quanto riguarda la solidità patrimoniale della compagnia, il patrimonio netto è poi migliorato a 1,032 miliardi (0,928 mld al 31/12/2011), con il solvency I ratio stabile al 132,9% rispetto alla fine dell’ultimo esercizio.
Per quanto riguarda i prossimi mesi, i risultati conseguiti nel primo semestre confermano la bontà delle iniziative messe in atto per il recupero della redditività tecnica. Nei prossimi mesi la politica assuntiva proseguirà pertanto alla luce delle linee guida già tracciate.
Tenuto conto di quanto previsto nell’accordo sottoscritto lo scorso 29/1 da Unipol e Premafin, Piergiorgio Peluso ed Enrico De Cecco, consiglieri della compagnia, hanno infine rassegnato le proprie dimissioni dalla carica.