Swiss Life: cresce del 9% il risultato operativo nel primo semestre, utile a +50%

Swiss Life nel primo semestre ha registrato un aumento dell’utile netto operativo del 9% a 452 milioni di franchi. La performance è riconducibile alla riduzione della base di costo, pari al 2% (17 milioni), alla gestione attiva degli affari in portafoglio e al nuovo risultato d’investimento. Il profitto netto è migliorato del 50% a 403 milioni.

Nel periodo considerato è migliorata la qualità dei premi incassati, mentre il volume dei premi in valuta locale ha accusato un calo del 13% a 10,1 miliardi. Sul mercato svizzero il gruppo ha invece messo a segno una crescita dell’11%, risultato superiore a quello del mercato. I progressi operativi e il miglioramento della situazione sui mercati dei capitali hanno permesso a Swiss Life di aumentare dallo 0,9% all’1,6% il margine della nuova produzione nel raffronto con l’anno precedente. Il valore della nuova produzione, 104 milioni, supera del 46% il risultato dell’anno precedente. La solvibilità del gruppo è salita dal 172% al 177% rispetto a fine 2010. Swiss Life conferma di essere orientata alla concretizzazione degli obiettivi del programma ‘Milestone’ per il 2012.