Fonsai ora accelera sulle dismissioni

Dopo l’aumento di capitale, la revisione della governance e il riassetto manageriale, Fondiaria Sai accelera sul capitolo dismissioni.
Il Sole 24 Ore ricorda che a inizio agosto il gruppo ha annunciato la cessione del 27,2% di Citylife a Generali Properties, con un’operazione del valore di 109,3 milioni, e aggiunge che ora la prossima operazione in agenda potrebbe essere la valorizzazione di AtaHotels.
Altro dossier è la cessione di Marina di Lonano: il porto è terminato, ma oggi avrebbe un valore inferiore al prezzo di carico perché ancora vuoto; la strategia è quella di trovare chi possa gestirlo e iniziare a vendere i posti barca, per poi cedere l’asset a un valore maggiore. Terzo capitolo, prosegue il quotidiano, riguarda la partecipazione in Igli, società che controlla Impregilo: la famiglia Benetton, secondo indiscrezioni, potrebbe rilevare la quota del 33% dei Ligresti e una soluzione sarebbe possibile entro l’anno.