Axa: utile I semestre quadruplicato a 3,99 mld euro

Il gruppo Axa ha registrato nel primo semestre del 2011 un utile netto di 3,99 miliardi di euro rispetto ai 944 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

Il risultato, superiore alle attese, è stato favorito dalle plusvalenze da dismissioni (1,44 miliardi per la cessione del 15,6% del capitale dell’assicuratore vita cinese Taikang Life e dalla vendita delle attività in Nuova Zelanda e Australia), mentre l’impatto degli accantonamenti legati al piano di sostegno alla Grecia è stato limitato a 92 milioni di euro. Il risultato operativo sale a 2,2 miliardi (+11%) e il risultato corrente è in miglioramento del 9% a 2,4 miliardi. Il combined ratio è migliorato di 3,8 punti al 99,2% e nel vita il margine sulla nuova produzione è salito dal 21% al 26%.

Il giro d’affari è invece sceso del 5% a 46,8 miliardi di euro.