Le perdite del settore aviazione nella guerra in Ucraina potrebbero essere 7 volte superiori a quelle del WTC

Gli analisti del broker globale di riassicurazione Gallagher hanno riferito che il conflitto in corso tra Russia e Ucraina potrebbe portare a perdite sette volte superiori all’importo finale delle perdite per gli attacchi al World Trade Center (WTC) nel 2001 e quattro volte la riserva iniziale del WTC.

Nell’edizione Q2 della sua pubblicazione Plane Talking, Gallagher ha rilevato che il valore degli aeromobili a rischio è di circa 1.100 miliardi di dollari a livello globale, e la Russia rappresenta circa il 3% di questo valore, con un’esposizione di 32 miliardi di dollari.

Inoltre, il broker WTW ha recentemente avvertito che il valore complessivo degli aerei bloccati in territorio russo in seguito all’invasione dell’Ucraina potrebbe superare le richieste di risarcimento derivanti dall’11 settembre.

Gallagher ha inoltre affermato che le compagnie aeree russe noleggiano una percentuale sproporzionatamente alta degli aerei che utilizzano. A livello globale, il 51% degli aeromobili è in leasing, mentre la Russia ha in leasing l’86% del totale, rispetto agli Stati Uniti (27%), alla Cina (63%), ai principali Paesi europei (61%) e all’India/Brasile (entrambi 85%).

Inoltre, le società di leasing di aeromobili acquistano una copertura contingente per la loro potenziale esposizione nel caso in cui una polizza della compagnia aerea non risponda a un sinistro.

Nel 2021, si stima che il mercato contingente genererà circa 150 milioni di dollari per la copertura Hull e Liability, e circa 25 milioni di dollari per la copertura Hull War.