L’assicurazione basata sull’uso vede livelli record negli USA

Secondo un nuovo rapporto di J.D. Power, la società di analisi e dati sui consumatori, i programmi di assicurazione auto basati sull’uso hanno registrato un drastico aumento di adesioni dal 2016.

Tali programmi rappresentano ora il 16% di tutte le assicurazioni auto. I clienti che partecipano a questi programmi dichiarano di sentirsi più soddisfatti della loro offerta (59 punti in più, in media, rispetto ai clienti in generale).

Lo studio sull’assicurazione auto negli Stati Uniti si basa sulle risposte di 36.935 clienti di assicurazioni auto ed è stato condotto tra gennaio e aprile 2022. L’indagine mira a esaminare la soddisfazione dei clienti in cinque aree chiave: processo di fatturazione e informazioni sulla polizza, sinistri, interazione, offerta di polizze e prezzo.

Lo studio rileva inoltre che il calo maggiore della soddisfazione dei clienti è dovuto all’aumento dei prezzi. Su una scala di 1.000 punti, la soddisfazione dei clienti per il prezzo delle polizze è pari a 769, con un calo di 5 punti rispetto all’indagine del 2021. Nello stesso periodo, la soddisfazione complessiva dei clienti è diminuita di un solo punto.

I ricercatori hanno scoperto che gli assicuratori che sono proattivi nell’informare i clienti degli aumenti di prezzo sono in grado di mitigarne gli effetti negativi.

Nell’ultimo anno, il 59% dei clienti che hanno subito un aumento di prezzo è stato informato in anticipo (con un aumento del 15% rispetto al 2016) e i punteggi di soddisfazione complessiva sono più alti di 37 punti tra i clienti avvisati in anticipo. È emerso che una telefonata è il modo più efficace per comunicare un aumento di prezzo.

Commentando lo studio, Robert Lajdziak, direttore dell’intelligence assicurativa di J.D. Power, ha dichiarato: “La situazione attuale è difficile per gli assicuratori auto, ma non è impossibile, nell’attuale contesto inflazionistico, costruire la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti. J.D. Power trova nei dati due punti positivi per gli assicuratori. In primo luogo, gli assicuratori che sono trasparenti e informano i clienti in anticipo degli aumenti di prezzo possono attenuare gli effetti negativi di un aumento dei prezzi. In secondo luogo, le assicurazioni basate sull’uso stanno crescendo rapidamente, con un numero di clienti che ha raggiunto il massimo storico nell’adozione di questi programmi e che, grazie alla loro esperienza, ha visto aumentare in modo significativo i livelli di soddisfazione complessiva dei clienti”.