Amazon punta sulla telemedicina e compra One Medical per 3,9 miliardi

di Francesco Bertolino
Amazon punta sulla telemedicina e compra One Medical per 3,9 miliardi di dollari. Il colosso e-commerce ha raggiunto un accordo per rilevare il 100% della società quotata a Wall Street. Amazon offre 18 dollari per azione, con un premio di circa il 70% rispetto al prezzo di chiusura di ieri di One Medical. A New York il titolo si è immediatamente allineato alla proposta con un rialzo del 69%, segno che il mercato non prevede ostacoli antitrust alla chiusura dell’affare.

One Medical ha sede a San Francisco, conta 188 ambulatori, offre un’ampia gamma di servizi di telemedicina e ha 767.000 membri iscritti alla piattaforma. Nel primo trimestre la società ha registrato una perdita di 90,9 milioni di dollari su un fatturato di 254,1 milioni. Risultati che, assieme alla fiammata dell’inflazione e al rialzo dei tassi, le avevano fatto perdere quasi il 70% da inizio 2022 in borsa. Amazon ha fiutato l’occasione approfittando del tracollo per lanciare la scalata. Una mossa che altre big tech potrebbero imitare nei prossimi mesi sfruttando l’enorme liquidità accumulata nei due anni di pandemia.

Amazon muove così un altro passo nella sanità, uno dei settori più interessanti in prospettiva alla luce dell’invecchiamento della popolazione. «Pensiamo che l’assistenza sanitaria sia in cima alla lista delle esperienze che hanno bisogno di essere reinventate», ha sottolineato ha affermato Neil Lindsay, senior vicepresident di Amazon Health Servitrice. «Prenotare un appuntamento, aspettare settimane o addirittura mesi per essere visitati: vediamo molte opportunità sia per migliorare la qualità dell’esperienza». Non è chiaro al momento sei servizi di One Medical saranno inclusi nell’abbonamento Prime che negli Usa costa 139 dollari l’anno.

Peraltro Amazon sta lavorando anche allo sviluppo di vaccini. Il colosso e-commerce collabora con il Fred Hutchinson Cancer Center di Seattle, città che ospita anche il quartier generale della società di Jeff Bezos, per sviluppare vaccini personalizzati ed economici contro cancro al seno e alla pelle. Inoltre Amazon è interessata a collaborare con altre società sanitarie per lavorare su progetti simili. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf