Swiss Re prevede premi per 7.000 miliardi $ entro la fine del 2022

Swiss Re ha pubblicato il suo report annuale sui premi assicurativi mondiali, che comprende  i volumi dei premi per paese, i tassi di penetrazione, la densità assicurativa e i principali indicatori macroeconomici.

Il rapporto 2021 di Swiss Re prevede che la forte ripresa economica globale post COVID-19 porterà a una crescita del prodotto interno lordo (PIL) reale globale storicamente elevata del 5,8% nel 2021.

Il rapido dispiegamento di vaccini e lo stimolo fiscale su larga scala, compresi i trasferimenti diretti senza precedenti a famiglie e imprese, stanno alimentando un rimbalzo economico più forte di quanto previsto l’anno scorso.

Crescita dei premi

L’aumento della consapevolezza del rischio e il più forte irrigidimento dei tassi da 20 anni a questa parte nelle linee commerciali del ramo danni spingeranno quest’anno il volume totale dei premi del 10% in più rispetto ai livelli precedenti alla crisi COVID-19.

Entro la fine del 2022, Swiss Re prevede che il volume totale dei premi globali supererà per la prima volta in assoluto i 7.000 miliardi di dollari.

Il rapporto prevede una crescita dei premi assicurativi del 3,9% per il 2022. Nel 2021, la crescita dei premi assicurativi dei mercati chiave è prevista al 6,3% per la Cina, all’1,7% per gli USA, al 2,8% in Europa occidentale e al 5,6% per i mercati emergenti.

Le sfide

La ripresa potrebbe essere disomogenea a livello mondiale, poiché molto dipende ancora dalla capacità dei vaccini di tenere sotto controllo la pandemia. Anche l’aumento dell’inflazione è un rischio chiave a medio termine, in particolare per gli assicuratori danni.

Oltre alla crescente consapevolezza del rischio, che si sta rivelando un forte motore della domanda sia per i consumatori che per le aziende, un secondo cambiamento è l’accelerazione della domanda di transazioni online. È imperativo che gli assicuratori offrano un impegno digitale in tutti i punti di contatto, in quanto competono con nuovi attori non tradizionali che entrano nei mercati assicurativi.

La ripresa economica prevista per il 2021 e il 2022 è sulla buona strada per concretizzarsi, e questo è un fattore chiave per la crescita dei premi assicurativi in tutto il mondo. Il principale mercato da tenere d’occhio è la Cina, dove sia la crescita economica che quella dei premi continuano a un ritmo sostenuto. La consapevolezza dei consumatori è chiaramente un importante motore di crescita e questo è stato guidato dalla pandemia. Che si tratti di assicurazioni mediche private o di interruzione della catena di approvvigionamento per le aziende, le persone sono diventate molto più consapevoli di cosa sia l’assicurazione e di come possa aiutarle ad uscire indenni da una tale crisi“, ha commentato Jerome Haegeli, Group Chief Economist .

Swiss Re