Prima Assicurazioni corre verso il futuro con la prima Convention della rete “Noi e gli Intermediari siamo come meccanici e piloti in un team di Formula 1”

Notizia sponsorizzata

Una grande partecipazione, tante novità per la rete e un messaggio forte e chiaro: Prima Assicurazioni, la tech company che sta rivoluzionando il modello distributivo, punta su Agenti e Broker per costruire un rapporto a lungo termine. E’ quanto emerso alla prima Convention ufficiale della rete della tech company, “Una corsa verso il futuro”, che si è tenuta lo scorso 22 giugno in digitale.

Oltre 500 Intermediari si sono collegati per conoscere gli straordinari risultati di Prima Assicurazioni, che va veloce nello sviluppo del canale indiretto, ma anche per discutere idee e progetti futuri. “I vostri feedback sono fondamentali per settare al meglio prodotto e piattaforma, come accade in un team di Formula 1 quando viene messa a punto la monoposto per la gara”, ha spiegato nel corso del suo intervento il CEO, George Ottathycal Kuruvilla. “Noi – ha aggiunto Ottathycal – siamo i meccanici e voi siete il pilota. Voi ci dite come dobbiamo settare la F1 e noi, dai box, vi facciamo uscire alla guida della monoposto che ci chiedete per mettervi in condizione di superare per primi la bandiera a scacchi. È così che si resta, a lungo, un team vincente”.

L’evento, condotto dalla giornalista di SkyTg24, Francesca Baraghini, è ruotato attorno alla metafora della Formula1.

Ospite d’eccezione della Convention è stato il pilota Giancarlo Fisichella, che ha spiegato nel corso di un’intervista con Baraghini come una scuderia di F1 lavori per migliorare costantemente le prestazioni.

Prestazioni che, nel caso della tech company, la fanno partire dalla prima fila.

Ad oggi, infatti, in poco più di un anno dal lancio della rete Intermediari di Prima Assicurazioni, la quota di nuovi rischi dal canale indiretto è salita a oltre il 30%. Stesso discorso per la straordinaria crescita dei volumi degli Intermediari: al 31 marzo del 2021, le polizze di Prima Assicurazioni portate da Agenti e Broker mostravano un incremento di 5 volte rispetto ai volumi dello stesso periodo dello scorso anno.

“Questi risultati sono il frutto degli investimenti ingenti che abbiamo fatto e che stiamo continuando a fare nella rete Intermediari, il cui bagaglio di conoscenze e la capacità di presidiare il territorio è un patrimonio di cui è impossibile fare a meno”, ha dichiarato il Direttore Commerciale e Business Development, Andrea Balestrino. “La consulenza al cliente – ha proseguito Balestrino – è il vero valore aggiunto di Agenti e Broker: in Prima Assicurazioni lo sappiamo bene e, per questo, il canale indiretto è e continuerà a essere uno dei pilastri della nostra crescita”.

La convention è stata anche l’occasione per premiare tre intermediari della rete che si sono distinti con la propria attività – Miglior Partner New Entry 2021, Miglior Andamento Tecnico 2020 e Partner Più Produttivo 2020 – che hanno ricevuto un premio da investire nella propria agenzia.

Per la rete di Prima Assicurazioni sono in arrivo importanti novità nel 2021. La tech company ha lanciato insieme a iptiQ (Swiss Re) un nuovo prodotto Casa & Famiglia – oggi disponibile sul sito pubblico – che permette di assicurare casa, famiglia e infortuni in modo integrato e con livelli personalizzati di protezione. Il prodotto è stato rifinito grazie al coinvolgimento diretto di Agenti e Broker, con cui è stata adattata l’offerta commerciale, e sarà presto disponibile alla vendita per la rete.

A breve, inoltre, sarà disponibile una misura che sta molto a cuore agli Intermediari: il frazionamento del premio su base semestrale. Anche la piattaforma, tecnologica, rapida e intuitiva, continuerà a evolversi per rispondere in maniera sempre più completa alle esigenze della rete e per rendere ancora più semplice e veloce il lavoro di Agenti e Broker.

Prima Assicurazioni si è affermata in pochissimo tempo come la prima vera assicurazione italiana “omnicanale” e la Convention ha segnato un punto di svolta nel rapporto ormai saldo che la tech company ha con la propria rete, a cui fornisce prodotti competitivi e una piattaforma veloce, semplice da utilizzare e che sta ridefinendo gli standard di mercato grazie all’applicazione di dati e della tecnologia.

Tecnologia e online sono infatti due concetti profondamente diversi e che non devono essere confusi. E la tecnologia corre, rimanere indietro è un’occasione persa e sempre più Agenti e Broker vogliono scoprire i benefici di Prima Assicurazioni”, ha precisato ancora Balestrino.

Prima Assicurazioni continua ad ampliare la sua rete diffusa su tutto il territorio nazionale e valuta quotidianamente nuove candidature. Per presentare la propria candidatura gli Intermediari iscritti in A o B possono consultare il sito www.prima.it/intermediari.