Moody’s: le inondazioni in Germania e le difficoltà del mercato assicurativo property

Gli analisti di Moody’s hanno etichettato le recenti inondazioni catastrofiche in Germania come una “conseguenza del cambiamento climatico” e hanno avvertito che gli assicuratori tedeschi potrebbero trovare difficile proteggere i proprietari di case contro il rischio climatico in futuro senza significativi aumenti di prezzo.

Le inondazioni, che hanno colpito la parte meridionale degli stati federali tedeschi della Renania Settentrionale-Vestfalia e della Renania-Palatinato, hanno causato gravi danni alle proprietà residenziali e commerciali, nonché alle infrastrutture generali, con perdite assicurate stimate in 4-5 miliardi di euro dalla GDV.

inondazioni

Ci si aspetta che le perdite economiche siano ancora più alte, riflettendo i danni alle infrastrutture generali, così come il gap di protezione nel mercato dei proprietari di case, dato che molte polizze assicurative non coprono le inondazioni causate dalla pioggia.

Moody’s ritiene che le inondazioni colpiranno vari rami assicurativi, con l’assicurazione dei proprietari di case e delle famiglie, che sarà colpita più duramente a causa dei danni estesi alle case e al loro contenuto.

Si aspetta anche che i rami commerciali debbano affrontare danni alla proprietà e richieste di risarcimento per interruzione dell’attività, comprese alcune come risultato di catene di fornitura in crisi.

L’industria tedesca P&C fa già fatica a trarre un profitto dall’assicurazione dei proprietari di casa, nota Moody’s, il che significa che saranno probabilmente necessari sostanziali aumenti dei premi per continuare ad offrire tale protezione in futuro.

Il settore non ha ottenuto guadagni significativi dalle assicurazioni dei proprietari di casa negli ultimi anni, con un combined ratio che oscilla intorno al punto di pareggio del 100%. Le inondazioni di quest’anno spingeranno i risultati di sottoscrizione in questo segmento in territorio profondamente negativo“, prevedono gli analisti. “Di conseguenza, il settore sarà sotto pressione per ripristinare la redditività aumentando i prezzi e adeguando le politiche di sottoscrizione, ad esempio richiedendo ai proprietari di casa di prendere precauzioni contro le inondazioni, o introducendo quote di ritenzione più elevate“.

Nel complesso, Moody’s si aspetta un impatto negativo sostanziale sul combined ratio complessivo del settore P&C tedesco per il 2021, in particolare alla luce degli ingenti sinistri per catastrofi naturali che sono già stati segnalati quest’anno.

Con la frequenza dei sinistri che tende a tornare verso i livelli pre-pandemici con l’allentamento delle restrizioni legate al coronavirus, si pensa che il combined ratio lordo per l’anno potrebbe tendere al 96-99%, anche se la protezione riassicurativa contro i grandi sinistri nat cat potrebbe ridurre l’impatto negativo.