Germania: quasi invariata la top 10 delle maggiori compagnie nel 2020

La classifica degli assicuratori secondo la raccolta premi nel 2020, pubblicata dal quotidiano tedesco FAZ, non presenta grandi novità nella top 10: il gruppo Allianz rimane in prima posizione con un enorme margine (140,5 mln di euro), davanti a Munich Re (54,8 mln) e Talanx (41,1 mln).  Segue il gruppo R+V con quasi 19 miliardi di euro.

In quella che è ora la 63esima edizione del supplemento “Die 100 Größten” nel numero del 7 luglio 2021, sono elencati anche i 25 maggiori assicuratori locali per raccolta premi.

Le posizioni dalla quinta alla settima sono occupate da Generali Deutschland AG, Debeka Versicherungsgruppe e Axa Konzern AG, ciascuna con una raccolta premi a due cifre.

All’ottavo e nono posto ci sono Versicherungskammer Bayern (VKB) con 9,47 miliardi di euro e Huk-Coburg Versicherungsgruppe con una raccolta premi di oltre 8 miliardi di euro. In una gara serrata per il decimo posto, il gruppo Signal-Iduna ha attualmente il sopravvento (6,1 miliardi di euro) davanti al gruppo Zurich Germania (5,9 miliardi di euro).

C’è stato solo un cambiamento di posizione nella top ten. Mentre i primi nove gruppi sono collocati in ordine di classifica invariato, il Signal Iduna ha ripreso il decimo posto da Zurich.

Il maggiore incremento della raccolta premi tra i gruppi assicurativi elencati nel giornale è stato raggiunto l’anno scorso da VGH Versicherungen (quasi un settimo) e Hansemerkur Versicherungsgruppe (più di un ottavo). Hannover Re, R+V, VHV Versicherungen e DEVK hanno raggiunto tassi di crescita tra poco meno del dieci e un buon otto per cento.

Per cinque compagnie, le vendite nel 2020 sono diminuite rispetto all’anno precedente. Questo gruppo comprende la tedesca Zurich, Allianz Deutschland, Allianz Group, Ergo Group e SV Group.

Germania