Dichiarazioni con cautela

LA CASSAZIONE: ALMENO INFORMARSI SE LA TRASMISSIONE È ANDATA A BUON FINE
di Debora Alberici
Chi affida la dichiarazione dei redditi al commercialista è sempre tenuto a conservare una copia firmata, altrimenti, potrebbe rispondere di evasione fiscale.
Quantomeno dovrebbe contattare il professionista per sapere se la trasmissione telematica è andata a buon fine.
È quanto affermato dalla Corte di cassazione che, con la sentenza n. 25530 del 6 luglio 2021, ha respinto il ricorso di un imprenditore accusato di non aver presentato la dichiarazione e di aver per questo evaso le imposte.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte: