Carige Unitpiù procede a ritmo lento

Il prodotto assicurativo collocato da Amissima si appoggia ad una serie di fondi interni, ma la redditività attesa è blanda

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Carige Unitpiù è un prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit-linked, e tra le opzioni di investimento disponibili si è scelta in questa sede quella definita Equilibrato. Il premio unico, al netto dei costi, verrà nella fattispecie investito nel fondo interno Amissima Flessibile Bilanciato che ha come obiettivo la crescita del capitale attraverso un’esposizione diversificata ai mercati azionari e obbligazionari su un orizzonte temporale consigliato di almeno sei anni. Il contratto è a vita intera e si estingue al decesso del contraente o in caso di recesso e riscatto totale. I premi versati devono essere multipli di mille euro, con importo minimo del premio iniziale di dieci mila euro e massimo di 500 mila euro. Ogni polizza può prevedere l’investimento del 100% in un solo fondo interno. Come tipicamente accade per le unit linked non sono previste garanzie sl capitale versato ne rendimenti minimi associati all’investimento, e la performance finanziaria del pacchetto dipenderà dall’andamento dei mercati finanziari e dall’efficienza del fondo interno selezionato. La prestazione caso morte prevede il pagamento ai beneficiari del controvalore delle quote del fondo sottostante, maggiorato di una percentuale in funzione dell’età dell’assicurato al momento del decesso; questa maggiorazione ha però un limite massimo di 5000 euro. E’ concesso il riscatto totale o parziale trascorsi 12 mesi dalla decorrenza del contratto, e qualora il riscatto venga richiesto entro i primi quattro anni dalla data di pagamento del premio iniziale sarà soggetto a penali. Il riscatto parziale è consentito se il valore residuo della polizza non risulterà inferiore a 9900 euro. Tra le opzioni contrattuali sono concessi trasferimenti della totalità delle quote investite dal fondo interno iniziale ad un altro fondo interno (switch), fino a tre volte in un anno. Trascorsi cinque anni dalla data di decorrenza del contratto, è possibile richiedere, attraverso il riscatto totale, la conversione del capitale maturato in una rendita annua vitalizia erogabile fino a che l’assicurato sia in vita. Tale opzione è esercitabile a condizione che l’importo della rendita annua non sia inferiore a 3000 euro e l’assicurato all’epoca della conversione non superi gli 85 anni di età. Il motore finanziario è rappresentato esclusivamente dal fondo Amissima Flessibile Bilanciato, assimilabile alla categoria fondi Flessibili, con profilo di rischio medio-basso. Il Fondo adotta uno stile di gestione attivo e l’allocazione del portafoglio varia nel corso del tempo allo scopo di realizzare l’obiettivo di gestione e di contenere il rischio del portafoglio entro il profilo di rischio determinato. L’allocazione strategica del portafoglio è stabilita per un orizzonte compreso tra i 6 ed i 12 mesi ed è determinata in base ad un’analisi fondamentale dei principali mercati a livello macroeconomico e microeconomico. La funzione di risk management è assicurata a vari livelli sui portafogli, ad un primo livello nella fase di implementazione della strategia di gestione, ad un secondo livello per assicurare il rispetto dei vincoli normativi e gestionali. La gestione assume un grado di rischio contenuto entro un limite prefissato, misurato in termini di (VaR) corrispondente a ribassi massimi dell’8% calcolati con un orizzonte temporale pari a 1 mese con un livello di probabilità (intervallo di confidenza) del 99%. Il periodo di detenzione raccomandato è pari a 6 anni e il Kid evidenzia su tale orizzonte le proiezioni di rendimento annuo, già al netto di tutti i costi. Si tratta di valori blandi, e non simmetrici rispetto al valore centrale. Solo lo scenario favorevole evidenzia un valore positivo (+1,39% annuo), mentre nei casi moderato e di stress è necessario mettere in conto perdite medie annue dello 0,96% e del 4,55%. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa