Active Investimento punta in alto

Cattolica Assicurazioni propone una polizza con elevate potenzialità finanziarie e buona schiera di opzioni contrattuali

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Cattolica Active Investimento è una polizza mista a premio unico con prestazioni legate al valore di fondi interni e al rendimento di una gestione separata, con prestazione addizionale per il caso di morte. Il prodotto offre la possibilità di diversificare l’investimento in una allocazione di portafoglio predefinita dalla compagnia, rappresentata dal 30% investito nella gestione separata Ri.Spe.Vi., dal 60% dedicato al fondo interno Cattolica Strategia 3D e dal 10% investito nel fondo interno CP Unico Prudente. Nel corso del contratto è prevista la facoltà per il contraente di riallocare l’investimento iniziale modificando la ripartizione tra le componenti inizialmente scelte; tale azione comporta però l’uscita dal Profilo Attivo (in questa sede analizzato) e l’ingresso nel Profilo Libero. Sono sempre a disposizione diverse opzioni finanziarie, come il servizio Stop Loss, che in automatico ricolloca temporaneamente una posizione in perdita di almeno il 20% in una allocazione di portafoglio più conservativa, e l’opzione Take Profit, che in caso di plusvalenza rilevata sul singolo fondo superiore al 10% sposta tale guadagno verso la gestione separata. Mentre con l’opzione Decumulo Finanziario si punta alla cedola, attraverso un piano di riscatti parziali programmati. Per la quota di premio investita nella gestione separata si ha diritto alla restituzione dell’intero capitale investito alla scadenza (il contratto ha una durata di 10-15-20-25 anni) e in caso di decesso dell’assicurato. Il capitale in caso di decesso dell’assicurato è costituito dalla somma del capitale assicurato in gestione separata e del controvalore dei fondi interni, quest’ultimo incrementato di una percentuale in base all’età del contraente al momento del decesso: il 5% fino a 34 anni (con massimo valore addizionale di 40 mila euro), il 5% dai 35 ai 44 anni (con massimo valore addizionale di 15 mila euro), mentre ad esempio dai 55 ai 70 anni la percentuale scende al 3% con cap a 10 mila euro. E’ prevista inoltre una garanzia accessoria facoltativa (Temporanea Caso Morte) attivabile a richiesta del contraente, con un limite massimo di 100 mila euro. Apprezzata come sempre la possibilità di conversione in rendita, attivabile se il capitale complessivo di polizza è superiore a 30 mila euro. I flussi potranno essere annuali, semestrali, trimestrali o mensili, e l’importo della rendita sarà determinato al momento della richiesta dell’opzione in base all’età assicurativa dell’assicurato, alle condizioni e ai tassi di opzione in vigore all’epoca della conversione. La rendita potrà essere vitalizia, vitalizia reversibile totalmente o parzialmente, vitalizia certa per 5 o 10 anni. Passato un anno dalla data di decorrenza del contratto è concesso il riscatto anticipato totale o parziale, quest’ultimo consentito per importi di almeno mille euro e purché il capitale residuo sia di minimo 5 mila euro. Il premio unico iniziale deve valere almeno 10 mila euro, con versamenti aggiuntivi di minimo mille euro ciascuno. Per quanto compete il motore finanziario, il fondo interno Cattolica Strategia 3D è di natura flessibile, con limite massimo all’80% per la componente azionaria, e si pone l’obiettivo di incrementare lo scoring Esg (Environmental, Social, Governance) rispetto a quello di un portafoglio tradizionale. Mentre il fondo interno CP Unico Prudente è di natura obbligazionaria area euro, con gestione a benchmark dove le azioni possono valere al massimo il 30% del portafoglio. Per tutti gli elementi finanziari il periodo di detenzione raccomandato è pari a 7 anni, e il Kid si posiziona su tale arco temporale per evidenziare le stime di rendimento al netto dei costi. Per l’intero pacchetto assicurativo, bisogna mettere in conto una perdita del 4,55% annuo in caso di forte stress di mercato, bilanciata da un allettante +3,65% e +6,18% medio annuo negli scenari intermedio e favorevole. (riproduzione riservata)
Clicca qui per la scheda completa