UK, FCA: assicuratori potrebbero dover risarcire 370mila aziende per BI

Secondo l’Authority britannica, gli assicuratori potrebbero dover compensare potenzialmente 370.000 aziende costrette a chiudere durante il lockdown del Regno Unito.

Colin Edelman rappresenta la FCA in un caso test contro otto assicuratori per la responsabilità civile in 17 formulazioni di polizza di interruzione dell’attività. Lunedì ha dichiarato che la portata dell’azione è molto più ampia, con un potenziale impatto su 370.000 assicurati con 700 tipi di formule di polizza utilizzate da 60 assicuratori.

Nelle sue argomentazioni iniziali, ha criticato il fatto che molti assicuratori si sarebbero rifiutati di risarcire trattandosi di malattie nuove ed emergenti: perché allora non inserire dei limiti nelle polizze?

“Essi stabiliscono il prezzo [delle polizze] sulla base del fatto che le malattie molto gravi non si verificheranno mai”, ha detto Edelman. “Questa è l’assicurazione”. Gli assicuratori probabilmente ora si sentono come se avessero commesso un errore con queste polizze”. Ma, ha detto alla corte, “questo non li protegge dalla possibilità che un evento catastrofico possa accadere”. “È una sfortuna essere un assicuratore”, ha aggiunto.

Molte delle formulazioni delle polizze dicono che gli assicuratori pagheranno se un’azienda è costretta a chiudere a causa del diffondersi di un’epidemia di malattia infettiva, in un raggio definito tra 1 miglio e 25 miglia. I gruppi di assicurati hanno affermato che dovrebbe essere facile dimostrare l’esistenza di un caso all’interno di tale vicinanza sulla base dei registri ospedalieri.

Gli assicuratori hanno affermato che anche se non ci fosse stato un caso all’interno di tale ambito, l’attività assicurata sarebbe stata comunque costretta a chiudere a causa di un’epidemia nazionale.

Il processo durerà otto giorni. Tra le compagnie coinvolte Hiscox, Arch Insurance UK, Zurich Insurance PLC, QBE UK Ltd., Argenta Syndicate Management Ltd., Ecclesiastical Insurance Office PLC, Amlin Underwriting Ltd, RSA

FCA