Sergio Corbello riconfermato presidente di Assoprevidenza

Sergio Corbello è stata riconfermato presidente di Assoprevidenza, l’Associazione per la previdenza e assistenza complementari, al termine dell’assemblea dei soci che ha eletto il nuovo comitato direttivo per il triennio 2020-2023.

Vicepresidente vicario è Olivia Masini, vicepresidente Alessandro Zanon. Del direttivo fanno parte Alessandro Baldi, Fabio Cappelloni, Giuseppe Chianese, Agostino Cingarlini, Luigi Di Falco, Ivonne Forno, Claudio Graziano, Teresa Greco, Gabriele Livi, Graziano Lo Bianco, Franca Maino, Fabio Marchetti, Eugenio Ruggiero, Pasquale Sandulli, Alberto Tosti, Pier Vaisitti, Gianfranco Verzaro.

Gli organi associativi di Assoprevidenza per il nuovo triennio sono stati completati con il collegio dei revisori (Fabio Carniol presidente, Eugenio Burani, Claudio Lesca) e il collegio dei probiviri (Loredana Pesoli presidente, Luca Laurini, Francesco Vallacqua).

L’assemblea è stata aperta da un webinar sulle nuove opportunità di investimento per la previdenza complementare, derivanti dagli incentivi fiscali alla riqualificazione immobiliare e crediti d’imposta. Alcuni fondi sono tuttora proprietari di grandi patrimoni immobiliari, altri potrebbero investire in fondi alternativi (Fia) specializzati nella compravendita dei crediti d’imposta derivanti dagli incentivi fiscali. “Questi investimenti – ha affermato il presidente di Assoprevidenza, Sergio Corbello – potrebbero unire il risultato di un rendimento comunque remunerativo con l’eventualità di mettere a disposizione dei propri iscritti un servizio di acquisto crediti a prezzo calmierato, così da agevolare lo stimolo a compiere interventi di riqualificazione abitativa”. Tenuto conto della diffusione in Italia della proprietà della prima casa e del fatto che, notoriamente, l’edilizia mette in moto più settori, si tratterebbe di capillari investimenti nell’economia reale in grado di avere anche un impatto sociale.

Corbello