Fundación Mapfre seleziona nove progetti di innovazione sociale nel mondo post-Covid

Sono nove i progetti selezionati per la finale dei Social Awards, il concorso internazionale di Fundación MAPFRE che premia iniziative particolarmente rilevanti dal punto di vista della responsabilità sociale. I finalisti si sfideranno a Madrid nel mese di ottobre.

Migliorare la salute e la tecnologia digitale”, “Mobilità sostenibile e sicurezza stradale” e “Innovazione assicurativa” sono le categorie prese in considerazione nella terza edizione dei Social Awards, realizzati in collaborazione con l’università privata spagnola IE University. Per ognuna delle categorie, gli esperti incaricati dalla Fundación MAPFRE e dall’IE University hanno curato la selezione i progetti con il potenziale impatto sociale maggiormente positivo e che siano più facilmente realizzabili a livello tecnico, economico e organizzativo.

I nove finalisti, tre per ognuna delle altrettante categorie di gara, provengono da Brasile, Spagna, Ecuador e Perù e sono accomunati dall’obiettivo di rispondere alle sfide scientifiche e sociali legate al contesto attuale. Oltre a migliorare la qualità della vita, ridurre l’inquinamento nelle città e supportare i più anziani, l’edizione di quest’anno si focalizza anche sulle necessità emerse a fronte della crisi globale in corso. Per promuovere il cambiamento sociale con un impatto globale positivo.

Migliorare la salute e la tecnologia digitale

I seguenti progetti hanno raggiunto la finale in questa categoria: Instituto Laura Fresatto (Brasile), ha sviluppato una piattaforma di intelligenza artificiale che invia i primi segnali dai pazienti a rischio di peggioramento clinico agli operatori sanitari, contribuendo a ridurre la mortalità e le degenze in ospedale; Hope (Perù), propone un semplice kit di analisi del campione di DNA autocampionante e a basso costo, che rileva i ceppi di HPV ad alto rischio e aiuta a prevenire il cancro cervicale nelle donne; i4life (Spagna), ha ideato un dispositivo intelligente che si applica ad un bastone ed emettendo stimoli visivi e tattili aiuta le persone affette dai morbi di Parkinson e Alzheimer a guadagnare fiducia e indipendenza.

Mobilità sostenibile e sicurezza stradale

Tre progetti si sono distinti in questa categoria: Guiaderodas (Brasile), presenta un’applicazione  per cellulari che consente alle persone con disabilità e mobilità limitata di verificare i livelli di accessibilità di un determinato luogo; Clipp-MaaS (Ecuador) suggerisce una piattaforma multimediale che consenta alle persone di pianificare un piano di mobilità personalizzato attraverso una delle opzioni di trasporto disponibili in una città; Bastón Egara (Spagna) è stata selezionata per una impugnatura che si adatta ai bastoni utilizzati dai non vedenti, dotata di assistenza intelligente che li aiuta a evitare collisioni con ostacoli posizionati al di sopra della vita.

Innovazione assicurativa

Ecco i progetti finalisti nella categoria: Electroware (Brasile) propone una semplice piattaforma a basso costo, facile da installare e che fornisce informazioni sulla qualità dell’energia aiutando a ridurre il rischio di danni elettrici; “Salvando il pianeta hai un’assicurazione sanitaria innovativa” (Perù) è invece un programma che offre alle persone vulnerabili, malate di tubercolosi, l’opportunità di riciclare i rifiuti solidi e, attraverso i fondi raccolti, accedere a un’assicurazione sanitaria; Pensium (Spagna), offre una soluzione che rende più semplice per gli anziani a carico finanziare le proprie cure, sia in una residenza privata che a casa, senza dover vendere la propria casa.

Commissione di esperti

Un gruppo di esperti scelti dai partner accademici dei premi, Fundación MAPFRE e IE University, hanno scelto i progetti che hanno il maggior potenziale di impatto sociale, sono i più validi dal punto di vista tecnico, economico e organizzativo e si adattano meglio alla situazione attuale.

Consigli e visibilità nei confronti degli investitori

I nove finalisti riceveranno consulenza, orientamento e supporto nel comunicare e sviluppare le proprie proposte in modo più efficace anche grazie a una attività di pubbliche relazioni che migliori la visibilità dei progetti rispetto a potenziali investitori e finanziatori.

I progetti proposti fanno inoltre già parte di Red Innova, una comunità imprenditoriale di oltre 60 startup, inclusi i vincitori degli anni precedenti, che condividono idee ed esperienze e che sono stati particolarmente attivi durante il lockdown. Molti imprenditori sociali hanno infatti adattato il proprio business alle esigenze suggerite dalla pandemia, proponendo materiali sanitari utilizzati per la stampa 3D e offrendo servizi di assistenza psicologica gratuiti.

Fundación Mapfre