SNA, dall’Assemblea ANIA segnali di apertura al rinnovo ANA?

Al termine dell’assemblea annuale ANIA, alla quale era presente una delegazione SNA guidata dal Presidente Nazionale Claudio Demozzi, il Sen. Andrea de Bertoldi ha rilasciato alcune considerazioni che richiamano ancora l’attenzione delle Imprese e dell’opinione pubblica sulla centralità della figura dell’Agente professionista.

Il Senatore ha affermato di aver apprezzato “le conferme annunciate dalla Presidente Farina sulla riduzione delle tariffe RCA, anche nelle differenze territoriali, e sulla progressiva riduzione del gap con i principali Paesi Europei nonché l’interesse ad impegnarsi nel settore della Sanità privata ove l’Italia, diversamente dagli altri paesi UE, e ha il triste primato della pressocché totale assunzione della spesa in capo ai cittadini”. Hai proseguito, poi, in tono critico rispetto l’intervento definito “vago” del Presidente Conte, con l’auspicio che il Governo offra, quanto prima, la giusta attenzione ai temi caldi, evidenziati dalla Presidente ANIA, “delle assicurazioni per gli eventi calamitosi e per le non autosufficienze degli anziani”. In qualità di Responsabile del Dipartimento Assicurazioni e Finanza di F.d.I. nonché proponente del d.d.l. sul mercato assicurativo, già incardinato presso la Commissione Giustizia del Senato, il Senatore ha dichiarato che si sarebbe atteso “qualche riscontro da parte dell’Associazione delle Imprese Assicurative sui temi della concorrenza e trasparenza del mercato nonché sulla regolamentazione della figura degli Agenti di Assicurazione, componente essenziale nell’interlocuzione con il cittadino fruitore dei servizi assicurativi e finanziari”. In conclusione, ha, poi, espresso la propria volontà di “proporre per l’intero settore bancario e assicurativo una rivisitazione delle regole di Basilea 2, anche in rapporto ai principi contabili internazionali” in quanto l’eccessivo rigore nelle valutazioni finanziarie, finanche sui titoli destinati a scadenza, non devono rappresentare un problema per la crescita del settore.

Il presidente SNA, Claudio Demozzi, ha espresso in una nota piena e sincera condivisione per le parole del Senatore de Bertoldi e ha colto un segnale positivo da parte dell’Ania sul fronte A.N.A. La Presidente Farina ha detto nella relazione all’Assemblea, alla presenza delle massime cariche dello Stato, che il tavolo sull’A.N.A. con gli Agenti è in apertura. A tale riguardo, il Presidente Deozzi ha dichiarato che si tratta di “un primo segnale positivo su questo fronte; tuttavia non abbiamo alcuna fretta. Rimangono da chiarire alcune pregiudiziali che costituiscono nodi fondamentali per una leale e seria negoziazione”.