Sempre più forte la partnership tra GFT e GUIDEWIRE

Notizia sponsorizzata

GFT rafforza la sua leadership sul territorio italiano nell’implementazione di soluzioni Guidewire dedicate alle compagnie operanti nel mercato danni

 

Con un’esperienza consolidata nel settore Insurance, GFT collabora attivamente con le principali Compagnie in qualità di fornitore di soluzioni e servizi, mirati a supportare il percorso di trasformazione digitale del business. Tra le numerose iniziative che stanno alla base di questo processo di evoluzione, GFT ha sempre dato una particolare rilevanza ai processi e ai sistemi gestionali del core business.

Dove, infatti, i sistemi risultano poco flessibili o difficilmente modificabili, si osserva una maggior difficoltà delle compagnie nell’adattare in tempi rapidi la propria infrastruttura per aggiornare la propria offerta, sviluppare interazioni complesse e dinamiche con la propria Clientela, sfruttare nuovi canali distributivi; tutti elementi rilevanti proprio per trasformare il proprio business.

Per dare una risposta concreta a chi vuole veramente cogliere questi obiettivi, GFT ha scelto tanti anni fa di diventare partner della società Guidewire, leader nelle soluzioni per le assicurazioni danni e ha sviluppato una serie di competenze distintive necessarie al percorso di adozione di queste tecnologie e revisione dei processi di gestione.

Umberto Zanchi

A distanza di soli 8 anni, la percezione del mercato delle soluzioni Guidewire è oggi molto cambiata – afferma Umberto Zanchi – se all’inizio ci siamo confrontati con lo scetticismo di interlocutori chiave (CIO e COO) che vedevano il prodotto non pronto alle nostre realtà, oggi troviamo sempre una attenzione particolare a questa suite da parte del mercato. Abbiamo fatto investimenti importanti in competenze e oggi i clienti stanno testimoniando la bontà della nostra e della loro scelta”, conclude Zanchi.

Partita con un primo nucleo di specialisti, GFT ha fatto evolvere la propria organizzazione che si avvale oggi di un gruppo internazionale di oltre 200 specialisti certificati, di cui più di 50 in Italia, ed è capace di coprire tutto il ciclo di vita di un progetto Guidewire: l’analisi degli impatti e delle opportunità, l’organizzazione e la gestione del programma, il disegno architetturale complessivo, tutte le attività tecniche e funzionali di implementazione, la definizione dei prodotti e la migrazione di quelli già in uso.

E’ quindi cresciuta in maniera importante la capacità di GFT Italia di collaborare con i Clienti che adottano la soluzione o ne stanno valutando l’adozione: GFT è il partner locale Guidewire con maggior esperienza nei progetti in Italia e con più di 20 progetti di successo nazionali e internazionali di sicura rilevanza, riconosciuti da Guidewire stessa con due award internazionali.

Marco Burattino

“Il percorso fatto da GFT negli anni è il risultato di una chiara e precisa visione strategica, perseguita con costanza e determinazione – sottolinea Marco Burattino, Italy Sales Director di Guidewire Software. – Pur non avendo un brand riconoscibile come quello degli storici player della consulenza mondiale, GFT è stata in grado di conquistare una posizione di assoluto rilievo sui progetti basati su software Guidewire, vantando in Italia il maggior numero di esperienze tra i partner coinvolti”.

La conoscenza del mercato locale ha permesso, inoltre, a GFT di sviluppare degli acceleratori che permettono di avere già disponibile una localizzazione di alcuni aspetti normativi quali per esempio l’estensione della gestione sinistri di ClaimCenter che risponde ai requisiti normativi in materia di gestione sinistri del ramo auto. Inoltre la soluzione antifrode portata da GFT sul mercato è già integrata nel sistema ClaimCenter permettendo uno scoring real time di ogni movimento di sinistri auto.

La competenza dimostrata da GFT si è rivelata uno dei fattori chiave che hanno permesso ad Aviva Italia di lanciare in tempi brevissimi una nuova offerta di prodotti innovativi secondo un modello di distribuzione sempre più orientato alla collaborazione con diverse reti e partner in una ottica 100% digitale.

Vittorio Giusti

 “Siamo soddisfatti di quanto fatto con GFT in questi mesi. Grazie a questa partnership abbiamo implementato la nuova offerta digitale con grande rapidità, lavorando insieme in modalità agile – commenta Vittorio Giusti, COO di Aviva in Italia. Il risultato raggiunto è un’offerta più flessibile e modulare per i nostri clienti e allo stesso tempo una serie di strumenti più avanzati per i nostri partner distributivi”.

GFT non ha intenzione di fermarsi, nonostante l’evidente successo: sta lavorando con Guidewire e i propri Clienti per erogare i servizi offerti dai prodotti Guidewire sia in modalità IaaS gestita da GFT che in modalità SaaS erogata direttamente da Guidewire: una nuova sfida che però è sempre più necessaria per aiutare i clienti ad essere più flessibili, veloci e concentrati sul loro core business.