Raccolta premi 2018 avanti con cautela

MERCATI

Una crescita modesta, con spunti interessanti nei Danni Generali, Unipol e Intesa Sanpaolo leader nei premi complessivi nei Danni e nel Vita. Qualche novità tra i top ten

Autore: F. Panzeri
ASSINEWS 310 – luglio-agosto 2019

Come può essere definito l’esercizio 2018, per quanto riguar­da la raccolta premi?
Siamo di fronte a un anno di sviluppo per l’attività assicurativa italiana o stiamo attraversando una fase recessiva?
Chi sono i leader nei vari settori del mercato assicurativo italiano?
A queste domande cercheremo di dare risposte esaurienti con l’esame dei numeri più significativi, anticipando, almeno in parte le analisi e le statistiche che trattere­mo nel prossimo numero.
Partiamo dal dato complessivo che riguarda la raccolta premi.

In questa tabella sono esposti tutti i premi rac­colti dalle imprese italiane, da quelle extra UE e quelli relativi alla raccolta effettuata in Italia da imprese dell’Unione Europea, operanti in Libera Prestazioni di Servizi (LPS), e facenti parte dell’Albo Gruppi dell’IVASS.
Il primo dato che balza all’occhio è quello rela­tivo all’assoluta invarianza della raccolta premi nel 2018 rispetto al 2017.
Purtuttavia, se en­triamo nel dettaglio dei singoli rami, possiamo rilevare che vi sono delle variazioni piuttosto significative.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati