Oscar InvestiSicuro fa dormire sonni tranquilli

Oscar InvestiSicuro, il prodotto di Arca Vita è ancorato ad una gestione separata performante, ma il livello dei costi ne limita le potenzialità

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari *

Tra la fitta schiera dei prodotti assicurativi a basso rischio il focus di oggi è rivolto alla polizza Oscar InvestiSicuro, marchiata Arca Vita. Si tratta, in estrema sintesi, di un contratto di assicurazione a vita intera e a premio unico per la copertura del caso di morte, le cui prestazioni sono collegate al rendimento della gestione separata Oscar 100%.

L’obiettivo di questo prodotto, a netta prevalenza di natura assicurativa, è quello di restituire ai beneficiari designati, al momento in cui si verifica il decesso dell’assicurato, un capitale, determinato in base ad una misura annua di adeguamento in funzione del rendimento della gestione separata, diminuito dei costi di gestione pari all’1,30% su base annua. L’importo dovuto in caso di morte, in qualsiasi momento essa avvenga, non potrà in ogni caso essere inferiore al premio iniziale versato dal contraente. Questo prodotto si rivolge a soggetti con esperienza e conoscenza anche non elevata dei mercati finanziari e dei prodotti assicurativi di investimento, con tolleranza al rischio bassa e con un orizzonte temporale d’investimento non eccessivamente lungo. Il capitale assicurato relativo a ciascun premio corrisposto è in funzione dell’ammontare del premio stesso. Infatti, il premio unico versato, al netto delle spese di emissione e dei caricamenti, determina il relativo capitale investito. A tal fine non assumono rilevanza la durata contrattuale nonché l’anagrafica (età e sesso), le abitudini di vita, le attività professionali e sportive e la situazione sanitaria dell’assicurato. In caso di riscatto totale la garanzia consiste esclusivamente nella conservazione del capitale iniziale, ovvero del premio iniziale al netto delle spese di emissione e dei caricamenti. Il contratto è a vita intera, quindi non è prevista scadenza e la durata coincide con la vita dell’assicurato. Le prestazioni caso morte, in qualunque momento si verifichi il decesso, prevedono la corresponsione agli aventi diritto del capitale assicurato calcolato in funzione della partecipazione agli utili della gestione separata e il periodo di detenzione raccomandato è pari a quattro anni. La gestione separata Oscar 100% costituisce di fatto l’unica attività finanziaria sottostante al contratto. Osservando la composizione a fine ottobre 2018 di questa gestione a basso rischio si evidenzia che il 50% del portafoglio è composto da titoli di Stato italiani, in prevalenza di Btp, affiancati dal 23% circa di altri titoli di stato dell’area euro. I bond non governativi valgono il 22% circa, mentre sono poco significative le quote di sottostanti non quotati e di Oicr, questi ultimi orientati sui prodotti di JP Morgan AM. Minima anche la percentuale di derivati in copertura, di conseguenza quasi tutta la redditività del sottostante deriva dal flusso cedolare dei bond in portafoglio. Il rischio di cambio e la componente azionaria sono infatti minime e quest’ultima deriva dall’esposizione su quote marginali di fondi specializzati. Ciò non ha comunque impedito di raggiungere una redditività lorda del tutto onorevole, che nell’ultima fotografia annua si stabilizza appena sopra il 3%. Tale redditività lorda deve però fare i conti con i costi insiti nella polizza, che nel mercato assicurativo non sono mai marginali: il Kid, ovvero il documento con le informazioni chiave sul prodotto, evidenzia infatti un costo medio annuo, al termine del periodo di detenzione raccomandato, pari ad un non trascurabile 1,82%, che si impenna al 3,33% dopo solo due anni dalla sottoscrizione. In riferimento alla perfomance attesa, al netto dei costi, il Kid riporta valori sostanzialmente omogenei indipendentemente dalle condizioni dei mercati finanziari: nello scenario di stress di mercato il rendimento atteso medio annuo si fotografa all’1,21%, mentre sale all’1,29% nel caso più favorevole. E il caso morte si posiziona su un livello intermedio tra tali soglie. (riproduzione riservata)

polizze vita

Qui la scheda del prodotto con le valutazioni degli esperti: https://www.milanofinanza.it/polizze-gestione-separata/MF0000000652

Fonte: