Mediass punta a 10 mln di ricavi a fine anno

Con 70 filiali operative in tutta Italia e un giro d’affari che a fine 2018 ha raggiunto quota 8,5 milioni di euro, per un incremento annuo del 34% nel segmento retail, Mediass (società di brokeraggio assicurativo con sede a Pescara) prevede di superare il tetto dei 10 milioni di ricavi nel 2019.

Lo ha reso noto la società nel corso della convention annuale dal titolo “Tomorrow Now”, tenutasi come da tradizione nel suggestivo scenario del Teatro Marrucino di Chieti, durante il quale sono stati premiati gli intermediari che nel 2018 hanno registrato le migliori performance e sono stati presentati i nuovi arrivati.

Mediass opera sul mercato dal 1996, quando un gruppo di imprenditori guidati da Francesco Pirocchi decisero di dar vita a una società di brokeraggio assicurativo a capitale interamente italiano. Consolidata la propria posizione di società autonoma e indipendente, otto anni fa la società ha aggiunto al segmento corporate, quello retail. Mediass è oggi il broker più diffuso a livello nazionale, grazie a un progetto che ha progressivamente guadagnato notorietà e apprezzamenti.

Mediass garantisce otto business unit specializzate, un software gestionale di proprietà, una piattaforma online per la preventivazione e l’emissione di polizze retail, una società specializzata in gestione sinistri, soluzioni welfare e accessi a mutue e casse di assistenza.