A maggio raccolta Assoreti a quota 2,7 miliardi

di Mattia Franzini
I dati rilevati da Assoreti indicano una raccolta netta positiva per le reti di consulenti finanziari nel mese di maggio pari a 2,7 miliardi di euro, in crescita dell’8,8% rispetto al mese precedente. Il bilancio mensile, spiega una nota, è positivo per entrambi i macro comparti d’attività: le risorse nette destinate ai prodotti del risparmio gestito ammontano a 395 milioni, mentre quelle destinate alla componente amministrata sono poco meno di 2,4 miliardi. Nell’ambito del risparmio gestito si conferma la prevalenza degli investimenti netti sui prodotti assicurativi, pari a 718 milioni, seppure in calo rispetto al mese di aprile (-30,5%).

Le scelte di investimento continuano a privilegiare le polizze vita tradizionali, sulle quali vengono versati premi netti per 423 milioni, mentre per i prodotti assicurativi a maggiore contenuto finanziario si riscontra la crescita dei flussi netti per le polizze multiramo, pari a 206 milioni, e la contrazione per le unit linked con volumi di raccolta netta per 89 milioni. Più che triplicato, invece, il saldo delle movimentazioni effettuate sulle gestioni patrimoniali individuali (155 milioni): gli investimenti netti realizzati sulle gpf (227 milioni) compensano le uscite realizzate sulle gpm (-71 milioni). La distribuzione diretta di quote di oicr chiude con un bilancio negativo per 529 milioni. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf