In Lombardia più di 1/4 di tutte le start up italiane

Le start up iscritte al Registro imprese si assestano ormai stabilmente sopra quota 10 mila. Al 30 giugno 2019 se ne contano 10.426, il 2,8% di tutte le società di capitali di recente costituzione. La Lombardia ospita poco più di un quarto di tutte le startup italiane (25,5%). La sola provincia di Milano, con 1.860, rappresenta il 17,8% della popolazione, più di qualsiasi altra regione: solo il Lazio supera quota mille, in gran parte localizzate a Roma (1.012, 10% nazionale).

Tuttavia, la regione con la maggiore densità di imprese innovative è il Trentino-Alto Adige, dove il 5,5% di tutte le società costituite negli ultimi 5 anni è una startup. È online la nuova edizione del rapporto di monitoraggio trimestrale dedicato ai trend demografici e alle performance economiche delle startup innovative. L’analisi, che presenta dati aggiornati al 30 giugno 2019, è frutto della collaborazione tra Sviluppo economico e InfoCamere. Dal rapporto emerge che le startup innovative impiegano complessivamente 60 mila persone, almeno 45 mila delle quali sono soci di capitale dell’azienda. Elevata la rappresentazione di imprese fondate da under-35 (circa il 20% del totale), mentre risultano sottorappresentate le imprese femminili: 13,5%, contro un 22% registrato nel complesso delle società di capitali.
© Riproduzione riservata

Fonte: