InsurTech: nel II trimestre annunciate 69 operazioni per 1,41 mld $

Gli investimenti in InsurTech in tutto il mondo sono proseguiti ad alti livelli durante il secondo trimestre del 2019, segnando il quarto trimestre consecutivo durante il quale gli impegni di finanziamento totali hanno superato 1,2 miliardi di dollari, secondo il nuovo Quarterly InsurTech Briefing di Willis Towers Watson.

Nel secondo trimestre del 2019 sono state annunciate 69 operazioni per un valore totale di 1,41 miliardi di dollari. Il valore degli investimenti in aziende focalizzate sul ramo property/casualty è aumentato del 283% rispetto al secondo trimestre 2018 e gli affari Life & Health del 259%. Il numero di investimenti strategici da parte di (ri-)assicuratori ha raggiunto il record di 36.

InsurTech

Il finanziamento di seed e di serie A nelle start-up di Global InsurTech ha attirato 147 milioni di dollari nel secondo trimestre. Di questo totale, il 59% delle imprese destinatarie si è concentrato sulla distribuzione assicurativa; il 54% è stato investito in assicurazioni provenienti da fuori dagli Stati Uniti o dal Regno Unito.

Andrew Johnston, Global Head of InsurTech di Willis Re, afferma: “La tecnologia come strategica verticale è  ormai comune in quasi tutti gli assicuratori e riassicuratori di tutto il mondo, ma la tecnologia proveniente dai ‘pascoli’ Insurtech potrebbe non essere così verde o avere l’impatto che molti operatori storici avevano sperato – o almeno anticipato. Pur rimanendo risoluti nella nostra posizione riguardo al valore creato da alcune InsurTech, manteniamo anche la nostra posizione di pragmatismo realistico“.

Il report integrale può essere letto qui.