Credem, obiettivo 20 mld per il private banking

Acquisire 1.800 nuovi clienti, reclutare almeno 15 private banker per raggiungere 293 professionisti complessivi e aumentare le masse gestite di 900 milioni di euro per superare quota 20 miliardi: sono gli obiettivi per il 2019 della divisione private banking di Credem. Nei primi quattro mesi dell’anno è stato messo a segno un incremento di 200 milioni. «Nel nostro modello di servizio è previsto che i private banker gestiscano l’intero nucleo familiare, con particolare attenzione alle nuove generazioni, che rappresentano la continuità patrimoniale e relazionale della nostra clientela», ha dichiarato Gianluca Rondini, responsabile private banking di Credem. «Abbiamo ideato una serie di strumenti e servizi dedicati, studiati sulle loro esigenze specifiche. Abbiamo anche lavorato molto sulla personalizzazione delle soluzioni di contatto con la banca attraverso web collaboration, app dedicate e servizi online pensati per soddisfare le diverse esigenze di contatto che i nostri clienti più giovani possono manifestare, anche in tema di autonomia operativa».
© Riproduzione riservata

Fonte: