“Catastrofi, tanti non si proteggono”

Massimo Monacelli (Generali): “C’è ignoranza. Rischi sottovalutati. E si pensa che lo Stato risarcirà i danni”. Siamo intorno al 40% delle imprese e a non oltre il 2-3% dei privati». Massimo Monaceill, chief property & casualty officer dl Generali Italia, indica in questi ordini di grandezza il numero di italiani che sono assicurati dall’eventualità di subire danni in seguito a catastrofi. Nell’uno e nell’altro caso, c’è un’enorme differenza tra i rischi percepiti e quelli reali, con tutto ciò che ne può derivare quando si verificano i sinistri.


Fonte:aflogo_mini