Barclays: rilevato un incremento dei prezzi nella riassicurazione a luglio

Gli analisti di Barclays hanno rilevato aumenti delle tariffe di riassicurazione in alcune aree geografiche e rami di attività in occasione dei recenti rinnovi di luglio, con aumenti dei tassi che probabilmente si sono attestati in media intorno al 2-3%.

La risposta dei prezzi più forte è attesa nelle aree in perdita degli Stati Uniti e dell’Asia, nonché nelle linee che hanno visto un relativo calo di capacità.
Inoltre, il capitale alternativo era meno presente nel business delle catastrofi naturali, mentre diversi grandi operatori come AIG e Lloyd’s hanno ridotto la loro capacità nello spazio dei rischi speciali e dei grandi rischi commerciali.

Barclays ha osservato che il pricing delle insurance-linked securities (ILS) offre una visione anticipata dello sviluppo del pricing e della capacità, con un calo delle emissioni obbligazionarie del 35% su base annua nella prima metà del 2019.

Secondo Barclays, il prezzo complessivo della retrocessione potrebbe aumentare del 25-30%, e dovrebbe servire da supporto al pricing per i rinnovi al 2020, a meno che non vi siano nuove e sostanziali inondazioni di capacità sul mercato.

Barclays ha anche esaminato la performance del settore riassicurativo nel secondo trimestre del 2019, osservando che l’onere complessivo dei sinistri è probabilmente inferiore al budget della maggior parte delle compagnie.
Il secondo trimestre è stato un trimestre relativamente tranquillo in termini di grandi perdite, hanno riferito gli analisti, con nessun evento individuale che potrebbe entrare nella fascia di oltre 1 miliardo di dollari, nonostante un clima moderatamente rigido negli Stati Uniti, in Europa centrale e in Australia.