Piogge torrenziali e peronospora: un’accoppiata letale per i Vigneti

IL FATTO: I RISCHI DELL’AGRICOLTURA

Autore: La Redazione
ASSINEWS 299 – luglio/agosto  2018

 

IL FATTO

Tra il 10 e il 25 di aprile la provincia di Treviso fu attraversata da una sequenza anomala di perturbazioni atlantiche che hanno portato precipitazioni piovose concentrate in due settimane, con un tasso di piovosità media (in mm di pioggia) pari al 60% superiore ai valori tipici stagionali.

Di tali intemperie fecero le spese alcuni vigneti che dedicavano la viticoltura alla produzione del Prosecco.

I fitofarmaci a base di solfati di rame utilizzati per la prevenzione contro la peronospora hanno subìto un grave dilavamento che ne ha ridotto sensibilmente l’efficacia. Il ri-trattamento sarebbe stato tardivo e come tale avrebbe potuto creare dei problemi in quanto l’applicazione è più appropriata in fase di germogliatura.

CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati