Kubris presenta Grific, servizio per la gestione del Rischio Catastrofale

Kubris, il centro di innovazione di Kirey Group presenta GRIFIC (Global Risk Index for Insurance and Companies), un servizio che, combinando le informazioni sugli eventi atmosferici e catastrofali, permette di conoscere l’indice di rischio di una determinata area del territorio italiano.

Partner scientifico di Kubris per il progetto Grific è il Centro Epson Meteo, una delle strutture private di ricerca applicata e di previsione in ambito meteorologico e climatologico più accreditate in Europa che, sfruttando la grande quantità di dati a disposizione, con l’utilizzo dei modelli matematici e di algoritmi per l’analisi predittiva, fornisce a Grific un’enorme quantità di informazioni che, una volta analizzate, elaborate, gestite, e messe a disposizione per essere rappresentate su mappe a più livelli, le rende determinanti per identificare il corretto indice di rischio.

Grific, quale unico punto informativo sui rischi catastrofali attuali e futuri, offre informazioni dettagliate su ogni zona geografica, attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva ed è disponibile anche come applicazione mobile, in grado di fornire alert sugli eventi catastrofici previsti con ben 72 ore di preavviso.
In questo modo sarà più facile prepararsi, ridurre il valore di un eventuale sinistro e mitigare i rischi futuri.

Grazie alle informazioni raccolte in tempo reale e integrate con le osservazioni del passato e con le proiezioni future, le aziende potranno adottare piani di Loss Prevention e Disaster Recovery personalizzati, riuscendo così a migliorare l’efficienza operativa e la Business Continuity e a stipulare polizze assicurative con maggiore consapevolezza dei rischi e dei conseguenti costi. Inoltre, condividendo tali piani con assicurazioni e broker potranno instaurare un rapporto trasparente che agevola la diminuzione dei premi assicurativi e del contenzioso in caso di sinistro.

Le Compagnie assicurative potranno sfruttare Grific integrando i suoi dati con le altre informazioni in loro possesso per una migliore gestione e valutazione del rischio,  quotando i premi assicurativi online in tempo reale.

“Nel progettare Grific siamo partiti dalle reali esigenze di aziende e compagnie assicurative”, spiega Alessandra Girardo, CEO di Kubris, “Abbiamo iniziato a immaginare questo servizio due anni fa su impulso di un broker assicurativo che aveva ricevuto da parte di un’azienda la richiesta di valutazione del territorio ai fini di stipulare una polizza. Da allora ci siamo impegnati nella ricerca di un partner scientifico, competente e affidabile, in grado di supportarci e ci siamo focalizzati sul concetto di polizze ‘all risk’, capaci di coprire un’ampia quantità di rischi di solito non inclusi, come quelli legati agli eventi catastrofali, al trasporto delle merci o agli incendi boschivi”.

Nell’ottica “all risk”, il team di Kubris è già al lavoro sulla versione 2.0 di Grific, nella quale si propone di aggiungere ulteriori strati di dati alla propria piattaforma per rendere il servizio sempre più completo, interfacciandosi ad esempio con la rete dei trasposti, con i dati sulla microcriminalità, o con le previsioni che riguardano gli incendi e altro ancora.

Tra gli obiettivi futuri di Grific, Kubris si propone di integrare nel servizio la tecnologia Blockchain, per certificare l’effettivo avvenimento catastrofale e il suo impatto con maggiore rapidità. L’adozione della Blockchain consentirà, infatti, di registrare con certezza se gli accorgimenti previsti dal piano Loss Prevention siano stati adottati dall’utente, a beneficio della certificazione dell’entità del sinistro e della sua liquidazione.