Brexit: Chubb fa un passo ulteriore verso la Francia

In vista della Brexit, che vedrà il Regno Unito uscire dalla UE dal 29 marzo 2019 (anche se l’uscita definitiva avverrà il 1 gennaio 2021), Chubb continua a perfezionare la nuova organizzazione.

L’assicuratore americano specializzato nei rami danni, ha annunciato lo scorso 24 luglio che  Chubb European Group Plc (che commercializza prodotti di assicurazione e riassicurazione in UK, negli USA, in Africa, in Medio Oriente e in America Latina) e ACE Europe Life Plc, società che hanno la sede legale a Londra, diventeranno entrambe Società Europee (SE). Questa operazione permetterà loro di essere domiciliate in un’altra giurisdizione dell’UE – la Francia in questo caso – e di proseguire le loro attività sia nella UE che in UK attraverso una succursale. Questo permetterà inoltre ai clienti di Chubb di usufruire dei suoi servizi senza interruzione, qualunque sia il risultato delle negoziazioni in corso sulla Brexit.

Chubb ha ricevuto l’autorizzazione dell’Authority francese Autorité de Contrôle Prudentiel et de Résolution (ACPR) che permette a Chubb European Group SE e ad ACE Europe Life SE di essere domiciliate in Francia dal 1 gennaio 2019, a condizione che alcune esigenze amministrative siano adempiute.