Ageas nel mirino della cinese Fosun

Il gruppo cinese Fosun International del miliardario Guo Guangchang sta valutando la possibilità di lanciare un’offerta per rilevare l’assicuratore belga Ageas, in quella che potrebbe essere la sua più importante mossa a livello internazionale.

Diverse le opzioni prese in considerazioni dalla società con sede a Shanghai. Si va dalla possibilità di avviare una partnership, all’acquisizione dell’intero capitale della società di Bruxelles. Intanto, il valore azionario di Ageas ha toccato il suo picco da dieci anni a questa parte, raggiungendo quota 9,3 miliardi di euro.

Fosun ha continuato nel suo processo di espansione internazionale anche dopo il giro di vite imposto dal governo cinese agli investimenti all’estero, che avevano spinto altre big cinesi come Anbang Insurance Group ad allentare la presa. Nei primi mesi dell’anno Fosun ha messo le mani sulla maison francese Lanvin, la più antica casa di moda francese, fondata nel 1889 da Jeanne Lanvin e sulla società di brokeraggio brasiliana Investimentos.

Finora le operazioni più rilevanti concluse dal gruppo cinese sono state l’acquisizione del controllo della compagnia assicurativa portoghese Caixa Geral de Depositos nel 2014, per una spesa di circa 1,6 miliardi di euro e l’acquisizione della compagnia statunitense Ironshore Inc. nel 2015 per 2,1 miliardi di dollari che è stata poi rivenduta meno di due anni dopo.

Tornando a un’eventuale acquisizione di Ageas, va detto che ottenere il via libera dall’Authority regolatrice del mercato potrebbe non essere una passeggiata. Infatti, attualmente Ageas è la principale compagnia vita del mercato belga e la numero due del segmento danni. Oltre ai mercati europei Ageas è presente anche in Cina, Malesia, India, Tailandia, Filippine, Laos, Cambogia, Singapore e Vietnam ed è anche socio di minoranza in una joint venture con China Taiping Insurance Holdings.