Willis Towers Watson: partnership con Workinvoice per i crediti commerciali

Willis Towers Watson ha firmato un accordo di collaborazione con Workinvoice, il primo mercato italiano di vendita fatture prima della loro scadenza.

Obiettivo dell’intesa è quello di portare sempre più aziende italiane sul mercato dei crediti commerciali, gestito direttamente dalla fintech italiana.

Le attività di Workinvoice consentono infatti alle aziende di accedere ad un particolare mercato per ottenere liquidità immediata e di proteggersi dai rischi di mancato pagamento attraverso la cessione dei propri crediti commerciali ad investitori istituzionali italiani ed internazionali. “La partnership con Workinvoice – afferma in una nota Claudia Messori, Head of Credit di Willis Towers Watson – consentirà di rafforzare la nostra attività di consulenza e di implementare le garanzie intermediate, come unico player in grado di offrire soluzioni per gli investitori istituzionali accreditati sulla piattaforma”. Willis Towers Watson presiede già il segmento nell’ambito del mercato dei cosiddetti Alternative Capital Providers, originando capitali da destinare al finanziamento di grandi progetti infrastrutturali e ad altri fabbisogni correlati al sostegno dell’economia reale. La partnership consentirà a Willis Towers Watson di proporre a un numero sempre maggiore di aziende un strumento nuovo e flessibile per anticipare l’incasso delle proprie fatture in modo trasparente, flessibile e in tempi molto rapidi.