Unicredit-Amundi, closing su Pioneer

di Manuel Costa
Unicredit ha perfezionato ieri la vendita di Pioneer Investments ad Amundi. Le condizioni della cessione sono invariate rispetto a quanto già comunicato al mercato. Il perfezionamento della vendita genererà una plusvalenza netta di circa 2,1 miliardi di euro per Unicredit e porterà a un incremento del Cet1 ratio Fully Loaded di circa 84 punti base sui dati a marzo 2017. Tali effetti saranno contabilizzati nel terzo trimestre 2017. In linea con il piano Transform 2019 e come annunciato nel corso della presentazione dei risultati del primo trimestre, la politica dei dividendi del gruppo per il 2017 sarà definita escludendo l’impatto netto generato dalla vendita di Pioneer e di Bank Pekao. L’impatto negativo a conto economico derivante dalla cessione di Bank Pekao è pari a 300 milioni ed è già incluso nei calcoli del ratio di capitale a dicembre 2016, così come nei target del piano Transform. JPMorgan, Morgan Stanley and Unicredit Corporate & Investment Banking hanno svolto il ruolo di consulenti finanziari mentre Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners ha agito in qualità di consulente legale. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf