Nuovo piano di acquisto azioni Azimut

di Valerio Testi
Gli azionisti del patto di sindacato Azimut hanno avviato a un nuovo piano per l’acquisto di azioni in via periodica e continuativa. Il piano 2017, che si affianca all’analogo piano avviato nel 2016, prevede che ciascun aderente (consulenti finanziari e dipendenti della società) destini un importo mensile prestabilito all’acquisto sul mercato di azioni Azimut con proprie risorse finanziarie. Al momento ai due piani partecipano 1.193 aderenti al patto di sindacato Azimut , per un controvalore complessivo di 34 milioni di euro. Ai piani hanno aderito anche dirigenti con responsabilità strategiche tra i quali il presidente Pietro Giuliani, impegnato in un acquisto mensile di 100 mila euro per un totale di 4,8 milioni. Al momento la fiduciaria Timone risulta primo azionista di Azimut con una quota di circa il 14% del capitale.
Fonte: logo_mf