Ivass indaga sulla preparazione degli intermediari sui cyber risk

L’IVASS ha avviato un’indagine conoscitiva circa il grado di preparazione di Agenti e Broker assicurativi a gestire i rischi cyber e l’integrità dei dati e delle informazioni.

L’iniziativa si avvale della collaborazione delle principali Associazioni di categoria degli intermediari alle quali è stato chiesto di diffondere, ad un campione sufficientemente rappresentativo di iscritti, un questionario predisposto dall’IVASS, che richiama l’attenzione sull’importanza di una corretta gestione dei dati trattati mediante sistemi informatici e sul ricorso ad adeguati standard di sicurezza.

Gli intermediari potranno valutare il grado di vulnerabilità alle nuove minacce, l’adeguatezza delle modalità di gestione delle informazioni rilevanti per il business nonché la qualità dei processi di presidio e controllo.

Le risultanze dell’indagine dovranno essere comunicate all’IVASS entro ottobre. L’Istituto, alla luce degli esiti dell’indagine, emanerà una comunicazione per fornire agli intermediari un quadro dei presidi esistenti unitamente a specifiche indicazioni sul rafforzamento delle policy di gestione e protezione dei dati volte ad accrescere le capacità di resilienza del settore.