Fatto illecito pluri/offensivo, risarcimento dei danni

In caso di fatto illecito pluri/offensivo, ciascun danneggiato è titolare di un autonomo diritto al risarcimento di tutto il danno:

  • morale (cioè la sofferenza interiore soggettiva sul piano strettamente emotivo, nell’immediatezza dell’illecito, ma anche duratura nel tempo nelle sue ricadute, pur se non per tutta la vita)
  • e dinamico-relazionale, consistente nel peggioramento delle condizioni e abitudini, interne ed esterne, di vita quotidiana.

Cassazione civile sez. lav., 13/06/2017 n. 14655